Home Cinema La La Land trionfa ai Golden Globes, Meryl Streep bacchetta Donald Trump

La La Land trionfa ai Golden Globes, Meryl Streep bacchetta Donald Trump

91
CONDIVIDI
Golden Globes

Questa notte negli USA sono andati in scena i Golden Globes 2017, i premi che inaugurano la stagione degli awards e aprono il cammino ai prossimi Oscar. A trionfare il film La La Land, che è riuscito a portare a casa tutto ciò che poteva, ben 7 premi su 7 nomination. Premiato il regista, la sceneggiatura, la colonna sonora, la canzone originale, gli attori protagonisti Emma Stone e Ryan Gosling, diventando così il film che ha vinto più premi in assoluto nella storia dei Golden Globes. Ha trionfato anche Isabelle Huppert e il film di cui è protagonista, Elle, che ha vinto come miglior titolo in lingua straniera. L’opera di Paul Verhoeven aveva già convinto tutta la critica allo scorso Festival di Cannes, ora punta dritta ai premi Oscar, dove la concorrenza sarà ancora più agguerrita.

Il trionfo di La La Land ai Golden Globes 2017

Commoventi molti discorsi delle star premiate, Tom Hiddleston ha raccontato del suo recente viaggio in Sudan insieme a Medici senza frontiere, Ryan Gosling ha ringraziato la moglie Eva Mendes e ricordato il fratello scomparso per un brutto cancro, la vere scintille però sono arrivate con Meryl Streep. Premiata con il riconoscimento alla carriera Cecil B. DeMille, l’inossidabile attrice ha usato il palco per fare politica e attaccare il nuovo presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Ha lodato chi ha origine straniera, che in America – e a Hollywood soprattutto – rappresenta una forza lavoro irrinunciabile, peccato che lo stesso Trump abbia fatto orecchie da mercante, affermando di non aver neppure visto la cerimonia. In chiusura di discorso, sempre la Streep ha ricordato l’amica Carrie Fisher, scomparsa lo scorso dicembre.

Leggi anche: Sanremo 2017: Maria De Filippi probabile co-conduttrice con Carlo Conti?