CONDIVIDI

La suggestiva cornice trentina delle Dolomiti ospita una nuova location per chi ama avere cura di sé. Infatti, recentemente a Pozza di Fassa, si sono aperte le porte delle innovative QC Terme Dolomiti costruite ex novo in soli quindici mesi. La struttura che esibisce tecnologia all’avanguardia e concettuale del settore, si presenta in forma elegante e sorprendente, ed è la nona tappa del percorso dei fratelli Quadrio Curzio iniziato nel 1982 e della terza location alpina dopo Bormio e Pré Saint Didier.

Quest’oasi è nata come un progetto orientato alla sostenibilità ambientale e sociale e si inserisce nel paesaggio naturale con il massimo rispetto oltre ad assicurare elevate e certificate performance energetiche. L’area si sviluppa in oltre quattro mila mq, disposti su tre livelli dove prevalgono legno e dolomia, tra sale che privilegiano l’intimità, vasche di diverse grandezze e fontane tra immagini d’abeti di risonanza e violini appesi al soffitto che conducono alle piscine esterne o a sale relax, dove il riposo ha l’aspetto di grandi cuscini e morbidi gusci a dondolo tra aromi di bosco, ghiaccio e dolcezza.

Così, la professionalità e la competenza della famiglia Quadrio Curzio (gestori della struttura), hanno convinto Fassa Terme srl, proprietaria dei terreni, ad avviare una partnership con QC Terme che ha davvero ottime premesse. QC Terme Dolomiti offre anche la “DaySpa”, spazi per eventi beauty, massaggi e musica per godere di tutto il relax donato dalla sorgente Aloch. La stessa sorgente viene già utilizzata dalle Terme Dolomia che propongono servizi termali convenzionali.

Proposte termali, quindi, che vanno dal miglior benessere all’eccellente terapia, fanno ora di Pozza e dell’intera Val di Fassa una cittadella balneoterapica che è un unicum nell’arco dolomitico. Far vivere un’esperienza inaspettata è proprio quanto promettono e mantengono i guru della balneoterapia del Belpaese, tra vasche idromassaggio, percorsi kneipp, cascate d’acqua, bagni giapponesi, bagni a vapore, saune e biosaune, stanze del sale, aree massaggi e piscine all’aperto, con vista sul gruppo del Catinaccio da cui si elevano i vapori delle acque sulfuree (a 36 gradi) della sorgente Aloch di Pozza.

www.fassa.com e www.qctermedolomiti.it