Home Tech Hdk 2, il visore VR “economico” che sfida Oculus e HTC

Hdk 2, il visore VR “economico” che sfida Oculus e HTC

418
hdk 2

Il 2016, lo abbiamo già detto più volte, sarà ricordato come l’anno della realtà virtuale, grazie all’arrivo sul mercato dei visori VR più attesi e performanti. Pensiamo a Oculus Rift e a HTC Vive, dispositivi che hanno una grande linea comune: il prezzo molto alto. Per avere un Oculus Rift o un HTC Vive bisogna infatti sborsare fra i 599 dollari del primo e i 799 dollari del secondo, cifre non proprio per tutte le tasche (a maggior ragione se si pensa al computer di fascia alta da accompagnarvi e un cambio euro/dollaro affatto conveniente). Ora però arriva un’alternativa più economica, si chiama Hdk 2 ed è un visore VR creato da Osvr. Il suo nome è in realtà l’acronimo hacker development kit ed è una piattaforma open source rivolta agli appassionati del genere, che ovviamente non abbiano voglia di sborsare cifre esose per godersi la realtà virtuale. L’Hdk 2 presenta un hardware di tutto rispetto, che non ha nulla da invidiare ai fratelli maggiori, eppure il suo prezzo è contenuto entro i 399 dollari.

hdk 2 2.jpg

Inoltre si tratta della versione riveduta e corretta dell’Hdk 1, visore di prima generazione che resterà in vendita al prezzo di 299 dollari. Il progetto mira a far diventare la realtà virtuale completamente OPEN, sia nel senso di farla arrivare dentro più case possibile, ma anche per quanto riguarda i giochi disponibili. La comunità di appassionati infatti tende a creare versioni ad hoc per il VR di qualsiasi prodotto o videogioco, in modo che si possa godere della nuova tecnologia per qualsiasi cosa, non solo per i prodotti imposti sul mercato. Osvr ha inoltre messo a disposizione degli sviluppatori che sostengano il progetto ben 5 milioni di dollari, dunque non sarebbe uno scandalo se la cosa prendesse davvero piede. Qualsiasi cosa ne pensino i “grandi”.