Home Recensioni Recensione Telecamera Motorizzata IP WiFi 720p di Thomson

Recensione Telecamera Motorizzata IP WiFi 720p di Thomson

858
Telecamera Motorizzata IP WiFi 720p

Il tema della sicurezza casalinga, purtroppo, è costantemente attuale, soprattutto leggendo i dati relativi ai furti in appartamento nel 2015. Secondo il Censis sarebbero circa 670 al giorno, 30 ogni ora, cifre davvero sconfortanti che aumentano la voglia di proteggersi. Se un tempo però installare grandi impianti d’allarme, con tanto di videosorveglianza, era un affare incredibilmente costoso e poco versatile, oggi è possibile creare una piccola rete di videocamere spendendo cifre relativamente basse. Tutto grazie a dispositivi di ultima generazione in grado non solo di registrare immagini, anche di connettersi a internet, di inviarci avvisi in caso di problemi e di permetterci di monitorare gli ambienti in live streaming sui nostri smartphone, tablet o computer. In questa recensione ne abbiamo messo alla prova uno in particolare, la Telecamera Motorizzata IP WiFi 720p a colori di Thomson, un device bello da vedere e dalle molteplici possibilità.

Look & Feel

A primo impatto, la camera ci è sembrata subito solida e costruita con molta cura, rifinita sin nei minimi dettagli e piacevole da vedere, grazie al suo design “a occhio”. Peso e dimensioni sono decisamente contenuti, cosa che favorisce la portabilità in caso di bisogno e rende più facile l’installazione a parete (grazie agli accessori presenti nella confezione, nel caso non si voglia tenerla poggiata su un piano). A bordo, incastonato fra due motori bidimensionali che permettono massima libertà all’inquadratura, troviamo un buon sensore in grado di catturare immagini HD con risoluzione 720p a colori, di rilevare il movimento e di vedere al buio con il supporto degli infrarossi.

Telecamera IP WiFi 720p motorizzata A colori

Nella parte bassa, frontalmente, possiamo notare l’apertura del microfono, mentre sui lati diversi fori permettono l’uscita del suono da due speaker. Sul retro è allocata la “zona operativa”, con l’ingresso per l’antenna WiFi (inclusa), lo slot per microSD schede non incluse), porta ethernet, porta alimentazione, audio IN, audio OUT, tasto WPS per il WiFi, una luce rossa che indica il funzionamento, una luce verde che segnala il trasferimento dati. Il tutto costruito con ottime plastiche di colore bianco, che danno la sensazione di avere fra le mani un dispositivo di qualità.

Out-of-the-box

Telecamera IP WiFi 720p motorizzata ios
L’app per il controllo remoto per iOS

Con la camera out-of-the-box, la prima cosa da fare è ovviamente procedere all’installazione, operazione che nella nostra esperienza si è rivelata decisamente semplice. Basta collegare l’alimentatore, il cavo ethernet al router (almeno per la prima configurazione) e la camera diventa subito operativa. La parte più complessa è configurarla a dovere, sia per il software di Thomson un po’ macchinoso, sia per le numerose funzioni che abbiamo a disposizione, cosa per cui si dovrà studiare un minimo. Per la configurazione possiamo scegliere fra tre strade, l’utilizzo dei programmi presenti sul CD-Rom, l’app per iOS e Android, un qualsiasi browser web. Per noi la strada più veloce si è dimostrata la configurazione tramite app Android, che risulta completa, veloce e facile; meno fortunata l’esperienza su iOS, l’app presente su App Store è evidentemente datata (visivamente non è stata aggiornata neppure per gli schermi di iPhone 6 e 6S) e ci ha dato più di un errore nel settare le opzioni. Per avere invece un controllo totale della camera è necessario utilizzare un qualsiasi browser web, tramite IP si può accedere a tutte le opzioni avanzate disponibili.

Controllo totale

Il pannello di controllo ideato da Thomson ci permette davvero di cambiare qualsiasi parametro, dalla qualità del segnale video al collegamento di una rete WiFi, per liberarci del cavo ethernet. Oltre a poter creare una rete di 10 videocamere connesse contemporaneamente, per ogni camera è possibile creare un allarme nel caso in cui venga rilevato un movimento o venga udito un rumore. La sezione dedicata agli allarmi è davvero curata, oltre a settare la sensibilità si può decidere di essere avvisati via e-mail, di registrare dei video, di determinare l’area dell’inquadratura interessata dagli allarmi, di creare una vera e propria pianificazione settimanale, ora per ora. Non bisogna inoltre dimenticare che la camera di cui stiamo parlando è motorizzata, il software infatti ci permette anche di spostare a nostro piacimento l’inquadratura, in fase di installazione così come in live streaming dalle app mobile.

Telecamera IP WiFi 720p motorizzata pannello 2

Nonostante la configurazione completa sia abbastanza accessibile, l’unico scoglio che abbiamo incontrato è stato impostare l’e-mail per gli avvisi. Non basta infatti inserire l’e-mail di destinazione (se ne possono aggiungere 4 diverse), Thomson non ha un server dedicato all’invio delle e-mail d’allarme; al contrario dobbiamo impostare tutto manualmente come se le e-mail in uscita partissero da un nostro account di posta. Tocca dunque armarsi di server smtp, porte, password, modalità di sicurezza e quant’altro serva per configurare un normale client di posta pop3, un’operazione macchinosa che magari può dare problemi agli utenti meno esperti. Una volta però che anche l’e-mail è configurata, il servizio funziona senza sbavature. Nel caso in cui abbiamo impostato un allarme, riceviamo un avviso via posta qualora qualcosa iniziasse ad andare per il cattivo verso.

Telecamera IP WiFi 720p motorizzata pannello

La Telecamera Motorizzata IP WiFi 720p non ha neppure paura del buio, al contrario quando l’inquadratura diventa troppo scura per una ripresa a colori si accendono in automatico gli infrarossi (la loro accensione può essere anche manuale o programmata), che illuminano senza problemi una stanza di medie dimensioni. Tornando all’aspetto del device, abbiamo anche nominato degli speaker: questi ci permettono da remoto (PC o smartphone) di “parlare nel dispositivo”, in modo che chi sia vicino la camera possa ascoltare la nostra voce. Allo stesso modo il microfono integrato ci permette di ascoltare ciò che sta succedendo dall’altra parte, in pratica la camera è capace di trasformarsi in un interfono, funzionalità che può tornare utile in diverse occasioni.

Hardware VS Software

Thomson a livello hardware ha lavorato davvero duramente e in modo maniacale, guardando alla costruzione e al funzionamento (riservato quasi esclusivamente a un uso in interni) la sua Telecamera Motorizzata IP WiFi 720p ha davvero pochi difetti. Genera immagini di buona qualità, soprattutto in ottime condizioni di luce, non soffre il buio, ha sensori di movimento e di suono ambientali, si controlla facilmente da remoto e permette anche di salvare screenshot o video direttamente sullo smartphone durante il live streaming, oltre alle molte altre opzioni disponibili. È sul software che Thomson dovrebbe porre maggiore attenzione, sia le app che il pannello via browser hanno un sapore stantio, “odorano di vecchio”, è davvero necessario un restyling e un miglioramento delle prestazioni soprattutto su iOS, che al momento fornisce l’esperienza più deludente. Considerando che il costo attuale del dispositivo si aggira attorno ai 129 euro (link diretto allo store di Avidsen, che distribuisce il prodotto in Italia), il rapporto qualità/prezzo è davvero notevole; sentirsi più sicuri non è mai stato tanto conveniente.