Home Recensioni Powerbank + Charging Station di Fresh ‘N Rebel, la nostra prova

Powerbank + Charging Station di Fresh ‘N Rebel, la nostra prova

447
Powerbank fresh n rebel

Dall’uscita del primo modello di iPhone, ovvero da quando i telefoni sono diventati ufficialmente smartphone, di strada se n’è fatta davvero tanta. Siamo partiti con schermi dai pixel enormi, materiali plasticosi, applicazioni abbozzate e primitive, per arrivare a dispositivi realizzati con metalli sempre più resistenti, schermi QHD, reti LTE ultra veloci e app professionali. Solo un aspetto è rimasto più o meno uguale in tutti questi anni: la necessità di autonomia. I dispositivi continuano a diventare sempre più complessi e bisognosi di energia, mentre non si riesce a trovare una tecnologia davvero efficace per le batterie, che sono praticamente rimaste identiche. Magari abbiamo più mAh a disposizione, ma questi continuano a bastare sempre e solo per una giornata, a volte anche meno. A questo problema il mercato ha risposto creando batterie portatili di emergenza, pratiche e sempre più performanti in termini di capacità e di tempi di ricarica, tanto da saturare il settore e rendere un acquisto davvero difficile. In un mare pieno di prodotti più e meno scadenti, Fresh ‘N Rebel ha invece deciso di puntare tutto sulla qualità con i suoi giovanili Powerbank e relativa Charging Station.

Powerbank 3

Per quanto riguarda i primi, il marchio ha creato tre tagli diversi: da 3.000 mAh, utile a caricare lo smartphone interamente una sola volta, da 6.000 mAh, per caricare uno smartphone due volte, da 9.000 mAh, per caricare più volte lo smartphone o un tablet. Nella nostra esperienza con la 6.000 mAh, siamo rimasti subito impressionati dalla qualità costruttiva generale e dei materiali. Il design “a barilotto” ha linee curve, aggraziate, è bello da vedere e presenta il classico laccio in cuoio con il logo Fresh ‘N Rebel. Se nella parte superiore e in quella inferiore troviamo delle ottime plastiche ruvide, tutta la parte centrale risulta morbida al tatto, nonostante la solidità. Sul lato principale troviamo poi l’unico pulsante del dispositivo, utile ad avviare la carica e a controllare la carica residua; carica che si può monitorare grazie a cinque LED bianchi, uno che indica il funzionamento, i restanti quattro che indicano la carica dal 30 al 100%.

Nella parte inferiore troviamo invece una porta USB per collegare il dispositivo da ricaricare e una micro USB, riservata invece alla carica del Powerbank. Oltre alla capienza straordinaria di 6.000 mAh, con la quale ricaricare due volte intere un iPhone 6S Plus o powerbank 12waddirittura tre volte un iPhone 6S, ciò che più ci è piaciuto è la velocità di carica. Fresh ‘N Rebel ha infatti dotato i suoi Powerbank da 6.000 e 9.000 di un’uscita da 12W/2.4A, che in termini materiali significa ricaricare velocemente i nostri dispositivi anche in mobilità, più del doppio rispetto a una normale presa a muro da 1A. Una volta scarico, il Powerbank si può collegare a una qualsiasi presa tramite cavo micro USB, non incluso nelle confezioni; soluzione ancora migliore è acquistare una Charging Station Fresh ‘N Rebel.

Anche in questo caso parliamo di qualità costruttiva al top, le plastiche dal design ovale sono ottime e sono impreziosite da cornici metallizzate nella parte superiore e inferiore. Guardando il dispositivo dall’alto, si notano due alloggiamenti per caricare anche due Powerbank alla volta, sono ovviamente supportati tutti e tre i modelli grazie a tre diversi adattatori presenti nella confezione. Sul retro troviamo invece l’entrata del cavo di alimentazione, anch’esso bianco e totalmente in tessuto, più due porte USB. La Charging Station di Fresh ‘N Rebel è infatti il compagno ideale per la scrivania o il comodino, poiché grazie a una porta USB da 1A e una seconda da 2.4A può caricare direttamente i nostri smartphone, tablet, cuffie bluetooth, smartwatch e qualsiasi altro dispositivo con ricarica USB. Un prodotto essenziale ma estremamente funzionale che ci ha convinti sin dal primo utilizzo: si inserisce il Powerbank e lo si può lasciare inserito finché non ne abbiamo bisogno. Lavorare o divertirsi in mobilità, soprattutto con l’arrivo dell’estate, non ha dunque più limiti di energia; i terribili segnali di “batteria scarica” sono destinati a diventare un noioso ricordo del passato.

powerbank 2

Tutti e tre i modelli di Powerbank e la Chargin Station di Fresh ‘N Rebel si possono acquistare singolarmente, quest’ultima però si può anche trovare in bundle con una o due batterie, dovete soltanto scegliere ciò che più si adatta alle vostre esigenze.