Home Tech Startuppato, l’esposizione dedicata alle sociaetà emergenti e alle nuove tecnologie

Startuppato, l’esposizione dedicata alle sociaetà emergenti e alle nuove tecnologie

CONDIVIDI

Si è svolta e conclusa con grande successo la terza edizione di Startuppato, appuntamento annuale – facente parte di Treatbit, il settore di I3P specificatamente dedicato allo sviluppo dei progetti digitali – che dal 2013 ha iniziato a dettare le nuove linee guida in materia di innovazione all’interno dell’intricato ma stimolante universo delle startup. Con oltre dieci categorie capaci di passare agevolmente dalla categoria “Food” fino all’avveniristica sezione “Internet of Things“, l’iniziativa ha permesso ad oltre 100 progetti e servizi innovativi di sfilare per un’intera serata dinnanzi a un pubblico numerosissimo e sempre attento all’avvenire, soprattutto i materia di tecnologia e proposte nel settore terziario.

Con lo scopo di permettere ai visitatori e ai professionisti di di settore di muoversi agevolmente tra gli stand e le presentazioni itineranti situate negli ambienti del Toolbox Coworking, la nota e giovane azienda  Yamgu, leader nel settore del social travelling, ha deciso progettare una mappa ad hoc dedicata all’evento, ottenibile mediante il download di un’apposita app in grado di fungere non solo da navigatore ma anche di offrire alcune funzioni interattive specifiche in relazione alla manifestazione e ai suoi contenuti (tra cui il voto digitale).

Inoltre, grazie a Pixide, un’app in grado di postare in tempo reale le immagini scattate dagli utenti partecipanti all’evento, è stata creata una sorta di competizione fotografica settimanale nella quale, allo scadere di ogni ora, veniva premiata l’istantanea con il maggior numero di voti, il tutto mentre le immagini venivano proiettante in tempo reale sui grandi maxi schermi e sulle parti di Toolbox. A vincere la competizione con il maggior numero di voti è sta l’immagine postata da L’Alveare che dice Sì, una piccola azienda esperta nelle relazioni solidali 2.0 fra produttori e consumatori.

Ad aggiudicarsi il premio Treatabit è stata  Nova Smart Home, un innovativo sistema di home automation dedicato alla sicurezza domestica, seguita in seconda posizione da Dead Pixels, interessante gioco di ruolo per PC e VR targato Singularity che vede uno scenario futuristico di guerra fra gli umani e gli alieni invasori. Il terzo gradino del podio se lo aggiudica invece  Smart Training System, un innovativo “ecosistema per palestre” che usa degli smart sensor in grado di monitorare costantemente l’attività fisica dell’utente.