Home Musica Paolo Conte compie 80 anni: una vita tra il jazz e l’amore

Paolo Conte compie 80 anni: una vita tra il jazz e l’amore

CONDIVIDI
paolo conte

È nato il 6 gennaio 1937 ad Asti, e domani compirà ottant’anni: Paolo Conte è una delle stelle più brillanti del firmamento della musica italiana, vero e proprio ambasciatore del Jazz nel nostro paese e non solo. La coppia più bella del mondo, Azzurro, Insieme a te non ci sto più, Messico e nuvole, Genova per noi e Onda su onda. E ancora Via con me, Wanda, La topolino amaranto, Bartali, Sotto le stelle del jazz. Sono questi i suoi brani più importanti che RaiNews ricorda all’interno di un articolo che commemora uno dei più grandi artisti del nostro tempo, che ha raccolto le emozioni di intere generazioni con una grazia ed un’eleganza senza tempo.

Paolo Conte, una vita per la musica

“Ci sono tre categorie di persone che un pochino si somigliano: l’intellettuale, lo snob e il dandy, a cui mi illudo di appartenere. Il dandy è uno che cerca la bellezza in profondità senza assolutamente tirarsela, come si dice oggi: cosa che fa piuttosto lo snob, che è un parvenu, mentre il dandy è proprio sostanza, è vero”. Questo dice di sé Paolo Conte, che ha all’attivo album a partire dal suo primo successo del 1974, intitolato proprio con il suo nome, fino ad Amazing Game, un album strumentale pubblicato due anni dopo il suo ultimo cd targato 2014, Snob. Una carriera lunga quarant’anni, piena di successi ed emozioni, impossibile da non omaggiare.