Home People Gué Pequeno si difende dopo lo scandalo: “Non ho ucciso nessuno”

Gué Pequeno si difende dopo lo scandalo: “Non ho ucciso nessuno”

CONDIVIDI
Gué Pequeno

Gué Pequeno di provocazioni ne ha fatte eccome, nella sua carriera, ieri però ha fatto probabilmente il suo capolavoro, anche se inconsapevolmente. Era tarda notte quando i fan del rapper hanno visto spuntare su Instagram un video alquanto particolare: una ripresa da una camera “selfie” che mostrava il cantante masturbarsi senza troppi problemi. Siamo davvero arrivati a tanto, pur di far scandalo? In realtà non è proprio così, perché il video è finito per sbaglio in rete. Non era intenzione del rapper pubblicare quel contenuto, che comunque è stato salvato da diversi fan e in poche ore è diventato virale – com’era ovvio che fosse.

Gué Pequeno si difende

Purtroppo il web è spietato da questo punto di vista, distrarsi un attimo significa essere bollati per sempre oppure finire alla gogna pubblica. In molti infatti hanno criticato Gué Pequeno per la pubblicazione del video, anche se lui sdrammatizza. “È accaduto per sbaglio chiaramente, è stato un incidente. Non ho ucciso un cane o picchiato un bambino” ha detto, difeso da buona parte dei fan che gli hanno mandato messaggi di solidarietà. Insomma un nuovo capitolo della folle e sregolata vita del rapper italiano, nulla di nuovo sotto il sole.

Leggi anche: Marracash e Guè Pequeno: interrotto concerto per attacco con spray al peperoncino