Home Arte Leonardo da Vinci, il suo Salvator Mundi all’asta per 100 milioni di...

Leonardo da Vinci, il suo Salvator Mundi all’asta per 100 milioni di dollari

CONDIVIDI
Leonardo da Vinci

Un meraviglioso dipinto di Leonardo da Vinci, l’opera d’arte Salvator Mundi, sarà presto messa all’asta da Christie’s per l’incredibile cifra di 100 milioni di dollari.

Leonardo da Vinci all’asta

Il dipinto in questione, il Salvator Mundi, è un’opera che risale ai primi anni del 1500 la cui paternità è stata riconosciuta a Leonardo da Vinci e alla sua bottega soltanto qualche anni fa, nel 2011. Nel Salvator Mundi è raffigurato Cristo intento a benedire con la mano destra mentre con la sinistra sorregge il globo.

Il dipinto pare sia stato creato da Leonardo da Vinci negli anni tra il 1506 e il 1513 per re Luigi XII di Francia, proprio nello stesso periodo in cui l’artista dipingeva la famosa Gioconda. Infatti la somiglianza tra i due quadri è incredibile, proprio come dichiara Loic Gouzer, presidente del dipartimento di Arte Contemporanea di Christie’s.

Leonardo da Vinci - Salvator Mundi

“I due quadri hanno una somiglianza di composizione notevole. Leonardo era una forza creatrice ineguagliabile e un maestro dell’enigmatico […] Sia la Gioconda sia il Salvator Mundi sono esempi perfetti di questo mistero […] Mettere all’asta un dipinto simile è un onore che arriva una sola volta nella vita”.

Dopo essere passato di mano in mano, nel 2013 il Salvator Mundi di Leonardo da Vinci è stato acquistato dal miliardario russo Dimitry Rybolovlev e il prossimo 15 novembre sarà messo all’asta a New York da Christie’s per l’astronomica cifra di 100 milioni di dollari (circa 84 milioni di euro).