Home Tech Consigli per navigare in sicurezza sul web

Consigli per navigare in sicurezza sul web

206
sicurezza sul web

La sicurezza non è mai troppa. Poche e semplici parole per sottolineare un aspetto della propria vita che dovrebbe sempre essere tenuta in considerazione. Questa piaga sociale che colpisce sempre più italiani e non solo, non colpisce solo le persone anziane ma anche i giovani. Essere derubati, essere privati di qualcosa che ci appartiene di diritto è un reato che va perseguito per legge. Ma allo stesso tempo, per non piangere sul latte versato, bisogna prendere dei provvedimenti o meglio degli accorgimenti per far in modo di tenere sempre gli occhi aperti. Non pensate, che il rischio di perdere il vostro denaro sia limitato solo alle rapine a mano armata, o alle rapine nelle case soprattutto nel caso degli anziani.

Negli ultimi anni sono cresciute in maniera esponenziale, le truffe online con hacker e cyber criminali pronti a spillarvi fino all’ultimo centesimo. In particolar modo, sono aumentate le truffe legate alle e-mail o meglio ai link presenti al loro interno, visto che vengono utilizzate quotidianamente da milioni e milioni di persone per comunicare sia per questioni professionali e sia per questioni private.

Quando vi troverete di fronte il vostro pc o smartphone, o per meglio dire davanti alla vostra casella di posta, dovrete tenere gli occhi ben aperti circa le mail provenienti dalle banche ed istituti di credito, tali e presunte. Ricordatevi che qualora doveste ricevere delle comunicazioni da parte della vostra banca o delle poste italiane, magari annesse alla vostra carta ricaricabile, non vi verrà mai chiesto di inserire la password, né tanto meno rispondere a delle domande legate a problemi di sicurezza.

Per qualsiasi problema potrete collegarvi al sito ufficiale, oppure telefonare alla vostra agenzia oppure in ultima battuta, potrete recarvi personalmente presso la vostra agenzia di riferimento o lo sportello postale. In questo modo i vostri problemi, dubbi e quant’altro otterranno una soluzione reale ed effettiva. Da aggiungere ad attenzione e consigli, circa questo argomento, c’è di non aprire mai dei link strani o dalla presenza ingiustificata. Nel caso la truffa sia già avvenuta, potete rivolgervi alla Polizia Postale.

In mezzo a tutte queste avvisaglie, ricordatevi che se doveste far visita ad un sito poco chiaro, provate ad inserire dei dati a caso (username e password non corretti) e se il sito incriminato non vi dirà che i dati inseriti sono errati, allora significa che siete di fronte ad sito fake e dovrete immediatamente abbandonarlo. Consiglio da tenere sempre a mente, è quello di visitare solo i siti internet ufficiali e di inserire i propri dati. I siti più problematici sono quelli con i conti in denaro, come quelli bancari o i siti di gioco o casinò online.  In quest’ultimo caso si può fare affidamento alla presenza del logo AAMS, di cui sono dotate solo le migliori piattaforme di gioco.

In generale, per poter individuare i siti sicuri ricordatevi che il protocollo usato dai siti in cui la navigazione è sicura è “https://” e la presenza di un lucchetto vicino all’indirizzo. Se invece, noterete l’assenza della “s” finale, uscite immediatamente dal sito, perché vuol dire che la connessione non è sicura e molto probabilmente qualcuno è pronto a prelevare tutti i vostri dati e i vostri soldi. Ed infine, non dimenticate di proteggere il vostro computer con i migliori anti virus in circolazione.