Home Dieta e alimentazione Nutella: nasce negli States l’alternativa vegana della famosa crema di nocciole

Nutella: nasce negli States l’alternativa vegana della famosa crema di nocciole

Nutella vegana Soom Foods

Incredibile ma vero, negli States è nata una nuova crema alle nocciole, definita come la prima alternativa vegana alla famosa e amatissima Nutella. Ma sarà buona?

Nasce la prima Nutella vegana

Per i vegani, molto cibi sono off limits. Tra questi, purtroppo, c’è anche la Nutella. La famosa crema di nocciole infatti, oltre a contenere l’odiatissimo olio di palma, contiene anche latte in polvere, alimento proibito per i vegani. 

Chi segue uno stile di vita vegano deve rinunciare a tutti gli alimenti che siano di origine animale, come quindi carne e pesce ma anche il latte e i suoi derivati. Ecco perché la Nutella è uno dei prodotti da lista nera…o almeno lo era fino ad oggi. 

Negli Stati Uniti, l’azienda Soom Foods ha lanciato sul mercato un nuovo prodotto che è stato definito come la prima Nutella vegana al mondo. Si tratta in effetti di una crema di cacao e semi di sesamo, senza latte né olio di palma.

Nutella veganaLa crema in questione, chiamata Chocolate Sweet Tahini Halva Spread, come suggerisce il nome stesso, è a base di cacao e di tahini, ovvero una pasta a base di semi di sesamo bianco. A completare il tutto, una bella dose di zucchero a velo per dare dolcezza. 

La Nutella vegana della Soom Foods è per adesso acquistabile solo online sul sito ufficiale del brand in confezioni da due barattoli da 340 grammi ciascuno, ad un prezzo di 20 dollari. Il prodotto quindi non è economico quanto l’originale ma pare che questo non sia il suo unico problema.

Nonostante la consistenza dalla Chocolate Sweet Tahini Halva Spread sia più o meno la stessa della Nutella, a differire pare sia il gusto, molto meno dolce. Tuttavia sul sito ufficiale del brand e su Amazon, le recensioni degli utenti che hanno già provato il prodotto sembrano parecchio entusiastiche.

 

Fonte: Wired