Home Tech Instagram fa un passo avanti verso la portabilità dei dati

Instagram fa un passo avanti verso la portabilità dei dati

Instagram Logo

Dopo lo scandalo Facebook-Cambridge Analytica, quello della privacy sui social è diventato un problema centrale per tutte le piattaforme. Adesso anche Instagram prende provvedimenti per tutelare la sicurezza dei suoi utenti.

Le nuove regole di Instagram

Lo scandalo dei dati rubati dalla Cambridge Analytica ha acceso il dibattito sulla sicurezza dei social. In effetti finora nessuno aveva mai riflettuto veramente sulla pericolosità delle informazioni immagazzinate dai social riguardo le nostre attività sul web. 

Accettando i termini di utilizzo e quelli relativi alla privacy, si dava per scontato che i nostri dati sensibili restassero al sicuro. Adesso, con il datagate che continua a far danni, sono tutti preoccupati principalmente perché non sembra esserci nessun tipo di controllo sulle attività dei social network.

Ebbene, pare che Instagram sia disposto a cambiare le carte in tavola. Sarà presto disponibile una funzione che consentirà ad ogni utente di scaricare una copia della sua storia sulla piattaforma. In poche parole si tratta di una memoria web di tutte le attività svolte su Instagram. Ecco quanto è stato pubblicato da TechCrunch a proposito della portabilità dati del social.

leggi anche: Facebook: controlla se i tuoi dati sono stati ‘rubati’ dalla Cambridge Analytica

“Stiamo costruendo un nuovo strumento per la portabilità dei dati. Presto sarai in grado di scaricare una copia di ciò che hai condiviso su Instagram, incluse foto, video e messaggi”.

Tra qualche tempo quindi anche Instagram metterà a disposizione degli utenti un piccolo archivio dato che immagazzinerà ogni tipo di attività effettuata. Sarà possibile poi scaricare l’intera storia. Questa funzione, già introdotta da Facebook (clicca QUI per saperne di più), si allinea al nuovo regolamento europeo per la privacy che prevede per gli utenti la portabilità dei dati.

Nel caso specifico di Instagram, grazie a questa nuova funzione, potreste recuperare dettagli su foto, video, messaggi, like e follower. Ancora è incerto il destino delle InstaStories che scompaiono dopo 24 ore: faranno parte o meno dell’archivio dati? Staremo a vedere.

 

Fonte: Wired