Home Beauty Gel Manicure: ecco i guanti che proteggono le mani dai raggi UV

Gel Manicure: ecco i guanti che proteggono le mani dai raggi UV

gel manicure ManiGlovz

Per le donne che hanno poco tempo da dedicare alle cura delle proprie mani e che vogliono essere sempre in ordine, la gel manicure è la soluzione perfetta. Eppure c’è chi dice che i raggi UV della lampada possano a lungo andare danneggiare la pelle. Ecco quindi i guanti intelligenti che proteggono le nostre mani…

Guanti protettivi durante la gel manicure

La sicurezza durante le gel manicure, è sempre stata argomento di discussione. Alcuni esperti hanno dichiarato che le donne che si sottopongono spesso a questo trattamento hanno una percentuale maggiore di contrarre un cancro alla pelle. Per altri invece l’esposizione ai raggi UV della lampada utilizzata durante la gel manicure è talmente bassa da non rappresentare un pericolo per la salute. 

Alcuni studi pubblicati nel 2015 dalla JAMA Dermatology raccomandano però di utilizzare una crema solare sulle mani durante il trattamento. Insomma, i pareri non potrebbero essere più discordanti.

Se l’idea della crema solare quindi non vi alletta ma volete qualcosa che vi protegga da eventuali danni, abbiamo ciò che fa al caso vostro. Sono stati, infatti, creati dei guanti che, se indossati durante la gel manicure, sono in grado di ridurre al minimo l’esposizione della pelle sotto la lampada UV. 

leggi anche: Smalto semipermanente e gel unghie: tutto quello che c’è da sapere

Stiamo parlando dei ManiGlovz, dei rivoluzionari guanti protettivi senza dita da poter indossare durante la vostra manicure. Si tratta di guanti capaci di replicare gli effetti di una crema solare con fattore 50+. Indossandoli, sarete in grado di proteggere le vostre mani dai danni dei raggi UV senza rinunciare al trattamento di bellezza per le vostre unghie. 

Disponibili in tantissime fantasie divertenti, i ManiGlovz sono in vendita sul sito ufficiale del brand al costo di soli 25 dollari. Beh, non saranno i guanti più economici in commercio ma siete davvero disposte a rischiare? 

 

Fonte: Allure