Home Benessere Biotina come integratore: quando assumerlo e quali sono i benefici

Biotina come integratore: quando assumerlo e quali sono i benefici

58
biotina

Negli ultimi tempi si sente tanto parlare di integratori alla Biotina ma sappiamo davvero di cosa si tratta? Ecco per voi alcune informazioni su questo misterioso ingrediente e consigli su quando assumerlo e quali sono i suoi benefici.

Cos’è la Biotina e come funziona: benefici per salute e bellezza

Per funzionare a dovere il nostro organismo ha bisogno di un costante apporto di vitamine e sali minerali. Oggigiorno si parla tanto di Biotina e di quanto questa sostanza sia importante per la nostra salute e bellezza. Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e come funziona esattamente. 

La biotina è una vitamina del gruppo B conosciuta anche con i nomi di vitamina H o B7. Contenuta in alcuni alimenti come formaggi, uova, pesce, pollo, funghi, spinaci, carne di maiale e vitello e molti altri ancora, questa vitamina aiuta a rinforzare alcuni tessuti dell’organismo. 

leggi anche: Eucalipto sotto la doccia: un segreto di bellezza e salute

Di solito la biotina viene mixata ad altre vitamine e confezionata in capsule di multivitaminici destinati però ad uso cosmetico. Questa sostanza, infatti, aiuta a mantenere in salute pelle, unghie e capelli. Assumendo con costanza un multivitaminico contenente biotina, alcuni soggetti riscontrano miglioramenti visibili a partire dalle 4 settimane in poi.

Questa vitamina inoltre può essere anche utilizzata per migliorare il metabolismo degli zuccheri, quindi ottima per persone affette da patologie come il diabete. 

Biotina: dosaggio e effetti collaterali

Pur essendo una ‘semplice’ vitamina, la biotina può causare effetti collaterali quindi è sempre meglio consultare un parere medico prima di iniziare la cura. 

Solitamente, come vi abbiamo accennato in precedenza, la biotina viene assunta come integratore e quindi mixato ad altre sostanze per la salute e la bellezza dei tessuti. Il dosaggio generalmente consigliato non deve superare i 10 milligrammi al giorno. Oltre questa quantità, la vitamina potrebbe dare alcuni problemi.

Non ci sono dei veri e propri effetti collaterali da bugiardino medico ma in alcuni casi un sovraddosaggio può causare fastidiosi rash cutanei. La biotina è sconsigliata per le donne in stato interessante e per soggetti che assumono altre medicine. La biotina potrebbe reagire in maniera inaspettato in combinazione con alcuni farmaci.

Se vi state sottoponendo ad un cura medica particolare, prima di assumere un semplice integratore multivitaminico o semplicemente della biotina in capsule o polvere, è bene che chiediate consiglio al vostro medico di fiducia.

 

Fonte: Allure, Medicina Live