Home Entertainment Gaming: i quattro anime che hanno caratterizzato il 2018 a livello di...

Gaming: i quattro anime che hanno caratterizzato il 2018 a livello di videogames

83
anime

Il 2018 ha segnato la consacrazione definitiva per i videogiochi di genere anime e manga di ultima generazione: sono stati molti i games prodotti per PS4, Xbox One, PC e Nintendo Switch. Scopriamo quali sono i quattro giochi maggiormente apprezzati dal pubblico e dalla critica, durante l’anno passato e quali potrebbero essere i nuovi trend per il 2019. Una porzione sempre più evidente e significativa per il mercato del gaming è orientata verso questo tipo di giochi: dove abbiamo già visto come le varianti tra gli RPG, i giochi di lotta, i picchiaduro e gli MMO, stanno andando per la maggiore.

Nonostante non sia semplice compilare una classifica esaustiva, abbiamo scelto per voi quelli che sono stati i giochi più amati e che continueranno a dettare la linea anche per questa stagione invernale. Per un soffio sono rimasti fuori dal podio giochi come My Hero Academy’s o Gundam Vs, che meritano però almeno una menzione a parte, pur essendo stati esclusi nel momento della scelta. Abbiamo scelto Dragon Ball FighterZ, Naruto to Boruto Shinobi Striker, Moon Princess, Hokuto Ga Gotoku e One Piece World Seeker.

5. One Piece World Seeker

Iniziamo a parlarvi proprio di questo ultimo gioco: una nuova avventura dove stavolta troviamo il protagonista Luffy, il quale ci farà da Cicerone in quella che è stata giustamente definita una trama complessa, ma solo in apparenza difficile. One Piece World Seeker offre qualcosa di nuovo in rispetto a quanto visto nei capitoli precedenti di questa famosa saga ispirata agli anime, con Cappello di paglia, che nei capitoli passati era stato il punto di riferimento del gioco. Avventura e divertimento assicurato quindi, per questa nuova puntata di One Piece World Seeker.

4. Hokuto Ga Gotoku

Passiamo quindi in rassegna al terzo titolo scelto per voi, che è Hokuto Ga Gotoku, considerato da appassionati ed esperti come una delle maggiori uscite dell’anno, anche se esclusivamente rivolto agli utenti PS4, abbiamo comunque deciso di inserirlo tra le nostre scelte per un motivo: potrebbe diventare un super classico, sia per come è stato concepito, realizzato e sviluppato, sia per la portata del suo protagonista. In un’epoca di reebot e revival, di retromania e nostalgia Millenials, questo potrebbe davvero diventare nell’arco di qualche stagione un titolo irrinunciabile. Ci si muove, come nelle atmosfere del celebre manga, tra pugni micidiali e combattimenti spettacolari, da vivere e gustare per ogni player.

3. Moon Princess

Moon Princess è un gioco slot, fortemente ispirato dall’anime Sailor Moon, a cui il richiamo è diretto e subito riscontrabile tra gli appassionati del celebre manga creato dall’autore Naoko Takeuchi, nei primi anni novanta. Un anime che è rimasto nella memoria e nei cuori di quelli che erano adolescenti dell’epoca, e che oggi è possibile ritrovare nelle migliori sale da slot digitali. Anche se questo gioco è in circolazione da diversi anni, rimane uno dei nostri migliori preferiti. Non solo perché è un grande tributo a questo grande anime, ma anche perché ha ottime caratteristiche di gioco.

Moon Princess4.Naruto to Boruto Shinobi Striker

Naruto to Boruto Shinobi Striker è la nostra seconda scelta, anche se è stata dura fare una scelta di questo tipo. In questo gioco, i giocatori si confronteranno in 4 contro 4 battaglie, con tutti otto giocatori in lotta simultaneamente. Il gioco permetterà anche al giocatore di creare il proprio personaggio per la prima volta. La sequenza temporale di questo gioco ha luogo quando Naruto è il settimo Hokage e Konohagakure ospita gli esami Chunin. Il gioco è davvero molto simile alla serie tv di stampo anime e potrebbe diventare uno dei best seller del 2019.

1. Dragon Ball FighterZ

Non resta che citare la nostra prima scelta che è ricaduta su Dragon Ball FighterZ un gioco che non ha certo bisogno di presentazioni, e che ci ha convinti sin da subito per come è capace di unire il gameplay alla grafica, con dettagli che sono il vero punto di forza di questo gioco. In più, penso che tutti possiamo essere d’accordo sul fatto che Dragon Ball è probabilmente la serie più amata in Italia.