Home Tech Sony presenta la nuova mirrorless A6300

Sony presenta la nuova mirrorless A6300

591

Dopo gli anni del boom delle macchine Reflex, performanti ma allo stesso decisamente ingombranti, nel nuovo trend del mercato fotografico sembra esserci una sola parola: Mirrorless. Le nuove macchine fotografiche senza specchio, più versatili e dalle grandi prestazioni, sono particolarmente apprezzate in casa Sony, che dopo l’enorme successo ottenuto con la A6000 presenta il modello successivo, la A6300. Questa nuova camera monta un sensore APS-C Exmor CMOS da 24,2 megapixel e un processore proprietario chiamato Bionz-X. A far notizia è però il rinnovato sistema di messa a fuoco, veloce e incredibilmente preciso con ben 425 punti.

Come ci si aspetterebbe da una macchina simile, dedicata a un’utenza avanzata che sa come utilizzare un dispositivo fotografico al meglio, la A6300 scatta sia in formato JPEG, dunque compresso e pronto all’uso, sia in RAW, un formato al contrario grezzo, più malleabile in fase di post produzione. Il nuovo gioiellino di casa Sony mette inoltre a disposizione 8 programmi di posa e la possibilità di scattare fino a 11 pose al secondo. Straordinario il range degli ISO, ovvero la sensibilità alla luce, che spazia da 100 alla mostruosa cifra di 51.200, così come il comparto video in grado di girare fino a 4K e mettere a fuoco in 0,05 secondi grazie al cosìddetto 4D Focus.

A completare il tutto la connettività Wi-Fi/NFC, utile per trasferire i file a un computer e dispositivi mobili in qualsiasi condizione, uno schermo LCD orientabile da ben 3 pollici e un mirino elettronico da 2,4MP di risoluzione. Ovviamente tutto questo ha un costo, che di listino si aggira attorno ai 1250 euro, e parliamo soltanto del corpo macchina.