Green Prix 2016, trionfano FIAT, Ford, Nissan e Toyota

Pubblicità
Pubblicità

FIAT, Ford, Nissan e Toyota, sono loro i produttori che hanno trionfato ai Green Prix 2016, la competizione che premia i modelli di auto “meno inquinanti” messi in commercio nel 2015. Più precisamente hanno vinto le elettriche Toyota Yaris e Nissan Leaf, nel settore GPL la Ford Fiesta, la 500L con alimentazione a gasolio e la Panda combinata benzina e metano. Nonostante i recenti scandali, anche Volkswagen ha portato a casa un premio per il suo motore 1.0 da 50 Kw a metano, montato su Skoda Citigo, Skoda Up e Seat Mii. Grande successo anche per la Renault Zoe per la sua grande autonomia, ben 240 Km.

Per quanto riguarda le due ruote, ovvero motocicli e scooter elettrici, hanno trionfato invece la Asoll ES1, la BMW C-Evolution e la KTM Enduro. Chiudiamo con i premi speciali assegnati ad Assogomma per le campagne di sensibilizzazione alla sicurezza, Bosch per lo sviluppo e la sperimentazione, BMW per l’i3 Rex 647 cc e Opel per la migliore gamma GPL.

Simbolico il premio, che consiste nella creazione di un piccolo bosco di 60 platani durante l’evento No Smog Mobility, in programma a Palermo il 6 e 7 ottobre prossimo.

correlati

Bufalo Regent e Bufalo Gladiatore Special Edition di Zannetti

Zannetti inaugura il 2021 con tre edizioni speciali che celebrano il Capodanno Cinese. Il 12 febbraio 2021 ha avuto inizio l'anno del Bufalo e al maestoso animale...

Ford presenta la nuova gamma di veicoli elettrificati

Ford, in occasione del Salone di Francoforte 2019, conferma il proprio impegno per un futuro elettrificato. L'Ovale Blu ha presentato la gamma di veicoli...

Mitsubishi presenta Eclipse Cross Knight

Mitsubishi Motors Italia continua ad introdurre sul mercato nuove varianti del modello SUV coupé Eclipse Cross e presenta oggi l’edizione speciale Eclipse Cross Knight,...

Ford GT Carbon Series 2019: la leggerezza mai prodotta

La Ford GT Carbon Series 2019, presto protagonista sui nostri circuiti, sarà una delle più leggere supercar stradali mai prodotte dall’Ovale Blu e, diversamente...