Marconi: ecco il supercomputer del Cineca di Bologna

Pubblicità
Pubblicità

Verrà installato nei prossimi giorni al Cineca di Bologna, il consorzio interuniversitario per il calcolo, Marconi, un supercomputer che, grazie ad un’elevatissima potenza di calcolo, permetterà alla comunità scientifica italiana di affrontare nuove sfide nell’ambito della ricerca medica, ma anche in quello climatico, relativo alla fisica e ai nuovi materiali.

Il supercomputer è stato co-designato dal Cineca sulla piattaforma NeXtScale di Lenovo e equipaggiato con la famiglia di processori Intel Xeon. La sua realizzazione, che si concluderà ufficialmente nel 2020, prevede un investimento di 50 milioni in due fasi distinte: fino al prossimo anno sarà possibile, con la prima fase, raggiungere una potenza di calcolo di 20 Pflop/s e una memoria di 20 PetaByte; a partire dal 2019, invece, paritrà la seconda fase per raggiungere i 50/60 Pflop al secondo.

L’obiettivo è quello di non superare il limite di tre mega Watt di assorbimento elettrico.

Fonte

correlati

Terracotta Light Bloom by Guerlain

La nuova ed esclusiva powder in edizione limitata è ideale per esaltare la luce del sole che risplende sulla pelle. Terracotta Light Bloom by Guerlain, cattura i primi...

Vienna: 10 cose da fare e da vedere nella capitale austriaca

Vienna è una delle più belle capitali d'Europa e del mondo. Capitale dell'Austria, è nota per il suo contesto storico e musicale, per aver...

Monet: 10 cose da sapere sull’artista e le sue opere

Oscar Claude Monet, che tutti conosciamo semplicemente come Monet, nacque a Parigi nel 1840 ed è considerato uno dei padri fondatori di uno dei...

Keith Haring: 10 cose da sapere su di lui e sulle sue opere

Keith Haring è un giovane che ha fatto della sua vita una vera opera d'arte di fantasia. Classe 1958 è da molti considerato uno...