Groenlandia: è allarme per lo scioglimento dei ghiacci in anticipo

Pubblicità
- pubblicità -

Un nuovo record di scioglimento è stato raggiunto dalla calotta di ghiaccio della Groenlanda. L’allarme è stato lanciato dall’Omm (Organizzazione Mondiale della Metereologia), secondo cui il fenomeno è avvenuto “in anticipo, dunque troppo presto”.

- Pubblicità -
 

Come riportato dagli esperti dell’istituto metereologico danese, lunedì 11 aprile il ghiaccio si è sciolto sul 12% della superficie della calotta, per uno spessore pari a oltre un millimetro. Record precedenti, con uno scioglimento su oltre il 10% dell’area, risalgono a maggio 2010, 2006 e 1990.

Martin Stendel dell’Omm ha dichiarato: “Si tratta di una situazione sorprendente, con basse pressioni ad ovest e ad est della Groenlandia che formano una cappa di calore sull’intero Paese”. Il fenomeno in questione (che solitamente va da giugno a settembre) era stato anticipato dalle temperature anomale registrate durante il mese di aprile, con punte di 17 gradi.

- Pubblicità -

Fonte

- Pubblicità -
Pubblicità