Tre dipinti trafugati dalle SS ritrovati a Brera dopo 72 anni

Pubblicità
Pubblicità

Dopo ben 72 anni dalla loro sparizione, sono stati ritrovati tre capolavori “inestimabili” del Quattrocento, trafugati dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale. I dipinti, ritrovati dai carabinieri del Nucleo tutela del patrimonio culturale di Monza a casa di due famiglie di collezionisti, sono stati consegnati alla Pinacoteca di Brera, dove presto verranno esposti dopo la fine del restauro. Fra le opere vi è un olio su tela raffigurante una Madonna con bambino attribuito a Giovanni Battista Cima, detto Cima da Conegliano; un olio a tempera su tavola a fondo oro raffigurante la Trinità di Alesso Baldovinetti; un olio su tela di Girolamo Dai Libri, che firmava i suoi dipinti Jeronimus ex libris, che raffigura la presentazione di Gesù al Tempio.

Durante la guerra, i dipinti erano conservati nella Villa delle Pianore a Camaiore, di proprietà di Lussemburgo Felice di Borbone Parma. I nazisti li hanno trafugati senza troppi scrupoli per portarli nel castello di Dornsberg, allora roccaforte delle SS e del generale Karl Wolff. L’intera collezione del castello, a guerra finita, è stata recuperata dai famosi Monuments Men dell’esercito americano, tranne i tre dipinti in oggetto, ritrovati solo nel luglio del 2015 (ma la notizia è stata diffusa solo da poche ore). In seguito al sequestro, due persone sono state iscritte nel registro degli indagati per ricettazione, gli eredi delle famiglie coinvolte nel caso. I dipinti diventano ora patrimonio artistico dello Stato, secondo le leggi promulgate fra il 1946 e il 1950, che obbligava i cittadini a restituire le opere trafugate dai nazisti; le famiglie di collezionisti che conservavano questi dipinti sono infatti accusate di aver violato questi termini, conservando privatamente le opere.

correlati

Ray-Ban apre il suo primo store nel cuore di Napoli

In un periodo particolare come quello in cui stiamo vivendo, l’apertura del nuovo Ray-Ban store vuole rappresentare un segnale incoraggiante, di ripresa verso una nuova normalità....

Stampare foto: perché farlo online

Ormai la fotografia digitale è divenuta il principale metodo per ritrarre momenti importanti della vita e conservarne il ricordo. Chiunque, utilizzando un’apposita macchina fotografica...

La nuova Capsule Collection di Wallpepper/Group-Warø

Da sempre, WallPepper®/Group propone all’interno della sua ampia offerta di ‘immagini a parete’ speciali Capsule Collections, linee esclusive, in edizione limitata, che nascono da collaborazioni con...

Il nuovo Oyster Perpetual Cosmograph Daytona by Rolex

Rolex presenta tre declinazioni esclusive del suo Oyster Perpetual Cosmograph Daytona, l’orologio di riferimento degli appassionati di automobili e di velocità. Tutte e tre esibiscono un quadrante realizzato in meteorite...