Bioprinting: a Bologna le protesi si stampano in 3D

Pubblicità
Pubblicità

Una nuova piattaforma inaugurata ieri all’Istituto Ortopedico Rizzoli e denominata Bioprinting permetterà di stampare protesi in 3D. La Regione, insieme al Ministero della Salute, ha finanziato la realizzazione del progetto per un totale di 2 milioni e 360 mila euro. L’inaugurazione è avvenuta alla presenza del direttore generale del Rizzoli, Francesco Ripa di Meana, del sindaco di Bologna, Virginio Merola, e del presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini.

“Grazie a Bioprinting – spiega l’Istituto – le parti anatomiche artificiali potranno essere stampate in tri-dimensione utilizzando diversi tipi di materiali che in alcuni casi saranno scelti per la capacità di veicolare cellule al loro interno. Con queste potenzialità, si potranno effettuare progetti di ricerca con l’obiettivo di identificare i costrutti migliori per applicazioni di medicina rigenerativa dell’apparato muscolo-scheletrico e maxillo-facciale, cui faranno seguito specifiche applicazioni sui pazienti.”

Fonte

correlati

Fondazione Adolfo Pini per Milano MuseoCity 2021

In occasione della settimana di incontri ed eventi digitali promossa dal 2 al 7 marzo 2021 da Milano MuseoCity, la Fondazione Adolfo Pini è...

Black Friday: 48 ore di offerte.

La settimana del Black Friday su Amazon.it domani raggiungerà il suo culmine e per 48 ore i clienti potranno trovare numerose offerte su...

Samsung annuncia i nuovi smartphone Galaxy A12 e Galaxy A02s

Samsung Electronics ha presentato oggi i nuovi smartphone Galaxy A12 e Galaxy A02s, che rendono disponibili innovazioni avanzate a un prezzo ancora più accessibile....

Arriva Instagram Reels

Oggi arriva Instagram Reels: un nuovo modo per creare e scoprire video brevi e divertenti su Instagram. Con Reels puoi creare video divertenti da...