Pokémon GO vietato dall’Islam: “Blasfemo quanto l’alcol”

- Pubblicità -
Pubblicità
Pubblicità

Se l’alcol rappresenta il male, Pokémon GO è forse anche peggio. È quanto pensa Abbas Shouman, vicecapo e assistente dell’Imam di Al Azhar, la massima autorità islamica sunnita in Egitto. Ha infatti dichiarato che il videogioco di Nintendo, uscito proprio oggi anche in Italia dopo aver conquistato gli USA, “influenza la mente in modo negativo, fa male al giocatore e agli altri senza consapevolezza”. Una pratica da evitare come l’alcol, sostanza proibita dall’Islam.

Sempre secondo Shouman, la tecnologia non dovrebbe essere “sprecata” per usi futili, al contrario dovrebbe aiutare l’uomo a far più velocemente azioni quotidiane, a sentir meno fatica. La sua principale paura è che gli smartphone diventino una sorta di droga, per questo il riferimento all’alcol, quando si trasformano in ossessione distraggono l’uomo dal lavoro, dagli affetti, dalla preghiera. Al momento il videogioco non è ancora stato rilasciato ufficialmente in Egitto, a questo punto difficilmente lo sarà, o almeno non senza polemiche.

correlati

Frasi ironiche: le più belle per sorridere sempre

Lo sappiamo, la vita non è proprio tutta rose e fiori, alle volte può capitare una giornata o un periodo no nella vita, sul...

Black Friday: 48 ore di offerte.

La settimana del Black Friday su Amazon.it domani raggiungerà il suo culmine e per 48 ore i clienti potranno trovare numerose offerte su...

Samsung annuncia i nuovi smartphone Galaxy A12 e Galaxy A02s

Samsung Electronics ha presentato oggi i nuovi smartphone Galaxy A12 e Galaxy A02s, che rendono disponibili innovazioni avanzate a un prezzo ancora più accessibile....

Arriva Instagram Reels

Oggi arriva Instagram Reels: un nuovo modo per creare e scoprire video brevi e divertenti su Instagram. Con Reels puoi creare video divertenti da...