Gli Iron Maiden arrivano a Capannelle per il Rock in Roma

Pubblicità
Pubblicità

Archiviato il Roma Caput Lucis, l’evento che mescola i fuochi d’artificio alla musica italiana, a Capannelle, a Roma, si cambia totalmente registro per ospitare il metal duro, immortale, appassionante degli Iron Maiden. La band inglese torna nella capitale portando i brani dell’ultimo lavoro discografico, The Book of Souls, nell’ambito del Postepay Rock in Roma. L’ennesima prova di forza del gruppo, che ha dovuto passare diversi problemi negli ultimi tempi: il cancro alla gola di Bruce Dickinson, fortunatamente sconfitto al 100%.

Accanto a lui sul palco l’inossidabile Steve Harris, fondatore e caposaldo della band, Dave Murray, Adrian Smith, Janick Gers e il mitico batterista Nicko McBrain, che alla veneranda età di 64 anni è il più “anziano” del gruppo. Nella scaletta i brani recenti The Book of Souls, Death of glory, Speed of light, Tears of a clown, in omaggio al grande attore scomparso Robin Williams, The Red and the Black, If Eternity Should Fail; perfettamente mescolati a pietre miliari come The Number of The Beast, The Trooper, Powerslave, Fear of the Dark, Wasted Years, Children of the Damned, The Phantom of the Opera.

correlati

La nuova Radiance Essence in Lotion di Guerlain

Un trattamento intensivo che stimola il rinnovamento cellulare e corregge le imperfezioni della pelle, levigandola e idratandola. Il suo nome è: Orchidée Impériale The Radiance...

Prescindere da te, il nuovo brano di GIULIA

Venerdì 30 ottobre esce il singolo Prescindere da te, il nuovo lavoro di GIULIA (Giulia Luzi). GIULIA, reduce dal grande successo di Mon Amour,...

I-DAYS Milano dal 10 al 13 Giugno 2021

I-DAYS Milano tornerà la prossima estate. Live Nation Italia è al lavoro per organizzare la nuova edizione di uno dei festival più importanti in...

KISS: riprogrammata la data italiana il 12 luglio 2021 sempre all’Arena di Verona

Dopo una carriera epica di oltre 45 anni che ha lanciato un’era leggendaria per il rock ‘n’ roll, i KISS sono partiti l’anno...