Oculus Rift in vendita dal 20 settembre, ma non sarà nei negozi italiani

Pubblicità

Il 2016 è l’anno della realtà virtuale, l’anno di uscita dei maggiori visori del mercato: dopo HTC Vive, il 20 settembre è il turno di Oculus Rift, il visore “principe” della categoria, che ha dato il “la” a questa tecnologia. Il dispositivo arriverà sugli scaffali di quasi tutta Europa, ma non in Italia, dove bisognerà necessariamente reperirlo online. Chi passerà in Inghilterra troverà invece l’Oculus in negozi autorizzati come PC World, i magazzini Harrods, John Lewis. In Francia si potrà acquistare su Amazon.fr e nei megastore FNAC, in Germania presso Saturn e MediaMarkt, brand del gruppo Mediaworld; spostandoci nel continente americano, in Canada sarà in vendita presso gli store Microsoft e BestBuy.

Non molto popolare il prezzo, che parte di listino da 700 euro, inoltre per farlo funzionare al meglio tocca avere un PC di altissima fascia, poiché ci vuole molta potenza di calcolo per creare il mondo 3D a 360 gradi ad alta risoluzione da inviare al visore. L’Oculus Rift arriverà nei negozi fisici in bundle, con all’interno un controller wireless per Xbox One e il videogioco Lucky’s Tale.

- Pubblicità -
Pubblicità