Madonna di Campiglio e Pinzolo: un inverno più frizzante che mai

Pubblicità
Pubblicità

Madonna di Campiglio, insieme a Pinzolo, è prontissima a stupire e regalare emozioni sempre nuove. La sfida passa dai pali stretti del Canalone Miramonti alle pareti verticali della Tulot Audi Quattro: la giovane e sportiva Pinzolo si prepara ad entrare ufficialmente nella schiera delle destinazioni invernali di fama internazionale. Due gli appuntamenti del tour del Vertical Up, il 28 gennaio 2017 e il 20 gennaio 2018. Una sfida internazionale alla verticalità dove la vittoria va a chi sa coniugare al meglio resistenza, tecnica e materiali. È sfida alla verticalità.

La competizione si sposta dalle piste da sci alle strade asfaltate con la Winter Marathon, dal 19 al 22 gennaio 2017. Protagoniste le storiche auto da collezione costruite prima del 1968 che si sfideranno in una gara epica, attraversando undici passi dolomitici su un percorso lungo ben 400 m, con partenza e arrivo a Madonna di Campiglio. I motori rombano sotto le stelle e le gomme stridono sul laghetto ghiacciato. È fascino dal sapore antico ed emozione.

Madonna di Campiglio

Come quella che si prova a bordo di una slitta. Tra le ultime novità sul fronte neve spicca infatti la nuova pista di slittino, in progettazione a Campiglio per questo inverno, e che regalerà 3 km di pura adrenalina e divertimento.

Il fascino della montagna, le vette più belle al mondo, le Dolomiti di Brenta Patrimonio Unesco da un lato e i ghiacciai dell’Adamello e Presanella dall’altro; una Skiarea di 150 km di piste collegate sci ai piedi dove poter sciare letteralmente dall’alba al tramonto e oltre (lo spettacolo dello sci sotto le stelle è da mettere nella bucketlist di tutti gli appassionati di sci), una località di fama mondiale amata dal jet-set internazionale. E allora la testa gira davvero, per l’emozione, l’adrenalina, lo stupore, perché una vacanza d’inverno a Madonna di Campiglio, Pinzolo e in Val Rendena seduce a affascina, sempre.

Un passato di oltre cento anni di turismo, vicissitudini storiche, trasformazioni architettoniche e stilistiche. Un passato regale risalente all’età degli Asburgo, quando la magica coppia – l’Imperatore d’Austria Franz Joseph e la sua consorte Elisabetta von Wittelsbach – era solita venire a rilassarsi ai piedi delle Dolomiti di Brenta. Ogni anno, a Carnevale, la regale coppia torna durante il Carnevale Asburgico (dal 27 febbraio al 3 marzo 2017) per festeggiare la veste moderna di una Madonna di Campiglio principesca.

Regina dunque di nome e di fatto: tanti i riconoscimenti per la località da parte dei media nazionali e internazionali, un prestigio che si respira ovunque nei locali mountain-chic, nelle baite e rifugi della Skiarea più grande del Trentino, negli hotel dal carattere squisitamente alpino dove ritrovare la forma psicofisica, nei ristoranti stellati e gourmet. Uno stile “100% made in the Dolomites”, dove il carattere è tutto italiano, l’anima è alpina e il cuore è sportivo.

www.visittrentino.it

correlati

Riparazione quotidiana della pelle del viso con Bariéderm CICA DAILY by Uriage

Recentemente, con la pandemia globale, si è sviluppata una nuova forma di aggressione esterna causata dall’utilizzo della mascherina. La pelle infatti si ritrova in...

L’orologio Première e l’anello Extrait de Camélia Charms by Chanel

La camelia, il fiore preferito da Gabrielle Chanel, è fonte di infinita ispirazione. Oggi sboccia su nuove creazioni di orologeria e gioielli CHANEL: l'orologio Première e...

Special Edition per English Pear & Freesia di Jo Malone London

Nuova veste per English Pear & Freesia di Jo Malone London che presenta un’edizione speciale del suo esclusivo profumo fruttato per festeggiare il Nuovo Anno Lunare. English Pear...

Alviero Martini 1a Classe Watches, Linea Bali

La nuova collezione di orologi di Alviero Martini 1a Classe è ispirata al fascino delle isole più belle del pianeta, tra cui spicca la splendida isola...