Google Maps consente di chiamare un’auto Uber all’interno dell’app

Pubblicità
Pubblicità

Se fino a ieri Google Maps riusciva a fare una stima del costo di Uber da un punto all’altra di una mappa, oggi Big G ha aggiornato tutto per portare il servizio di taxi privato direttamente nell’app. Una volta loggati all’interno di Uber, e aver immesso un metodo di pagamento valido, si potrà chiamare un’auto direttamente all’interno di Google Maps, dopo aver impostato una partenza e un arrivo.

Un’ottima aggiunta, che raggiunge Mappe di Apple, che aveva imparato a fare tutto questo con l’arrivo di iOS 10. Non si salterà più dunque sull’app di Uber, si farà tutto all’interno di Google Maps, un piccolo regalo a tutti gli appassionati del servizio. L’aggiornamento è valido sia per Android che iOS, arriverà in tutto il mondo a partire dal 12 gennaio.

correlati

Pubblicità