Il tavolo d’appoggio S 18 reinterpreta il marchio Thonet in chiave moderna

Pubblicità
Pubblicità

A Imm Cologne 2017, Thonet ha presentato il nuovo tavolo d’appoggio S 18 di Uli Budde, un prodotto dalle geometrie giocose e intriganti che ha come elemento centrale il cerchio, forma caratteristica di questa nuova creazione. Al motivo circolare e al piano del tavolo fa da pendant il telaio lineare in tondino d’acciaio che dà vita a una specie di loop infinito. Dall’interazione fra queste geometrie nascono prospettive curiose e sempre nuove.

Thonet

“Fin dall’inizio, ciò che mi premeva di più in questo progetto era riprendere la forma del cerchio. Il motivo circolare vuole essere il mio tributo ai primi classici Thonet in legno curvato”, afferma il designer Uli Budde spiegando il suo approccio creativo. L’altro elemento essenziale nel suo design è la forma lineare: il telaio in tondino d’acciaio disegna un loop infinito che richiama la linearità tipica delle creazioni di Marcel Breuer di epoca Bauhaus. Da queste due forme geometriche scaturiscono prospettive mutevoli e sempre nuove. Questo dinamismo conferisce al prodotto un carattere spontaneo, giovane e classico allo stesso tempo. La cifra grafica e poetica, tipica del designer, reinterpreta in chiave moderna il marchio Thonet per dare vita a questo modello essenziale S 18.

Thonet

Il tavolo d’appoggio è disponibile nelle tonalità della serie “Classics in Colour: rosso, bianco, nero, marrone cioccolato, grigio caldo, verde grigio e giallo senape. La scelta cromatica soddisfa le più diverse esigenze d’impiego: negli interni privati come pure nelle aree lounge, come singolo arredo o parte di un gruppo di comode sedute. Inoltre, grazie al suo linguaggio formale minimalista, il tavolo S 18 si abbina perfettamente agli innumerevoli mobili delle collezioni Thonet, dai classici in tubolare d’acciaio ai prodotti più moderni, come la poltrona lounge 808, il cui caratteristico “colletto” richiama gli angoli che contraddistinguono il telaio del tavolo d’appoggio. Il modello S 18 è un tavolo contemporaneo di squisita fattura che si inserisce nel portafoglio Thonet reinterpretandone con brio la tradizione.

Costellata di successi, la straordinaria storia dell’azienda Thonet inizia con il suo capostipite. Sin dal 1819, anno in cui l’ebanista Michael Thonet fonda la sua prima falegnameria a Boppard sul Reno, il nome Thonet è sinonimo di mobili innovativi, di grande pregio qualitativo ed eleganza. La sedia n° 14, nota come l’iconica “sedia in paglia di Vienna”, segna l’avvio della produzione industriale che vede l’impiego dell’inedita tecnica di curvatura del legno di faggio massello. I mobili in tubolare d’acciaio degli anni Trenta, ideati da celebri esponenti del Bauhaus, come Mart Stam, Mies van der Rohe e Marcel Breuer, rappresentano la seconda pietra miliare nella storia del design. Thonet diviene all’epoca il maggiore produttore al mondo dei modelli in tubolare d’acciaio, annoverati adesso fra i classici senza tempo.

Fedele alla propria tradizione e artigianalità, l’azienda punta oggi allo sviluppo di nuovi modelli, frutto della collaborazione con designer di fama nazionale e internazionale e della creatività del Design Team di casa Thonet. Tutti i mobili sono fabbricati all’interno della manifattura di Frankenberg. Realizzare soluzioni su misura per il cliente rientra nella prassi quotidiana di Thonet che ha eletto “l’individualità a proprio standard”.

www.it.thonet.de

correlati

Le Tre Vaselle, il Resort & Spa immerso in un’atmosfera d’altri tempi

Torgiano, la parte centrale dell’Umbria, in quello che viene definito il “Cuore verde d’Italia” a pochi passi da Perugia e Assisi. Qui, tra dolci...

Giusy Versace – Benefit Gala Dinner

New York si mette a tiro e l’Italia risponde. In occasione della 50esima edizione della Maratona di New York prevista il prossimo Novembre la fondazione IASF presieduta da Alessandro...

Thonet presenta la sedia imbottita 520 di Marco Dessí

Da oltre 200 anni le bellissime sedute senza tempo di Thonet simboleggiano il piacere di ritrovarsi, sedersi insieme e celebrare le gioie della vita. Il progetto 520 che...

Paul Cézanne: 10 cose da sapere su di lui e sulle sue opere

Paul Cézanne fu un pittore francese anche se le sue origini erano italiane. Pare infatti che il suo cognome originario fosse Cesana, e che...