Musei gratis la prima domenica del mese: chiude con cifre record la prima edizione

Pubblicità
Pubblicità

Si è conclusa con un vero trionfo l’iniziativa, voluta principalmente dal Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, Domenica al Museo. Dopo il debutto nel 2014, la proposta ha portato nei migliori musei italiani – e gratuitamente – milioni di visitatori ogni prima domenica del mese. Domenica 5 febbraio 2017 è stata l’ultima del ciclo previsto, ma non è detto che arrivi presto un bis.

Musei gratis a Roma, con code dalla mattina

Nell’ultimo giorni di iniziativa, sin dalla mattina presto si sono registrate code fuori dai musei aderenti di tutta Italia, a Roma in particolare è stata segnalata affluenza record alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, al Museo Etrusco di Villa Giulia, al Museo delle Civiltà, alle Gallerie Nazionali di Arte Antica. Si chiude così un’edizione dedicata al Carnevale, con campagne digitali realizzate per l’occasione con travestimenti e maschere che stanno facendo il giro del web.

Leggi anche: La meraviglia dei Musei Vaticani a portata di clic: inaugurato il nuovo sito

correlati

Rotin, la nuova collezione di Ethimo

Dalla nuova collaborazione tra Ethimo e lo Studio Zanellato/Bortotto nasce Rotin, una collezione lounge dove forma, colore e sostanza si uniscono per raccontare un nuovo modo di pensare e vivere i...

Il regalo perfetto per ogni mamma con Pandora

Se sei alla ricerca del regalo perfetto per la festa della mamma, scegli dei gioielli classici Pandora perché dimostrano tutto il tuo affetto. In questa...

Caudalie presenta la nuova linea anti-macchie Vinoperfect

Mathilde Thomas (anima della maison Caudalie) e il suo team, sono sempre impegnati a migliorare la composizione delle formule Caudalie. E’ così che hanno messo a punto nuovi...

Pezzi: il primo l’EP di Ysè

Il 26 febbraio del 2021, è uscito l'EP “Pezzi”, della cantautrice emiliana Ysè. L’EP contiene sei brani (due sono cover re-intrepretate e ri-adattate con...