Abimis arreda un loft a Parigi in equilibrio fra passato e presente

Pubblicità
Pubblicità

170 mq di superficie, un concept in equilibrio tra passato e presente, una vista aperta sul 10e arrondissement di Parigi e il carattere di un contesto di archeologia industriale recuperato. Il progetto di interior design firmato da Festen Architecture per un appartamento a pochi passi da Place de la Republique ha tutto il sapore di un loft newyorkese: gli spazi sono fluidi, le funzioni separate solo dove necessario, i soffitti alti arricchiti dagli elementi strutturali in acciaio preesistenti. Le ampie finestre rettangolari, infine, sono scandite dai serramenti in ferro tipici delle fabbriche di inizio novecento. Tutto parla di una casa in cui il tema dell’abitare è mescolato a una dimensione dai toni ‘lavorativi’ e gli elementi specifici di entrambi i settori generano una piacevole armonia. La cucina dell’appartamento, realizzata da Abimis, rispecchia proprio questa volontà di unire due poli antitetici: la funzionalità comune alla ristorazione professionale è infatti associata ad una distribuzione dei blocchi che asseconda le esigenze di un utente privato.

E poi l’acciaio, che identifica tutti i prodotti realizzati su misura dall’azienda, regala a questa soluzione una dimensione scultorea e una sofisticata uniformità.

Festen Architecture ha infatti esaltato la filosofia di dualità dell’intervento grazie al modello Ego di Abimis: connubio di eleganza, innovazione ed ergonomia, ha una forma pulita grazie all’anta raggiata a filo battente completamente integrata nella struttura e ad una cerniera cardine di nuova concezione, brevetto della stessa Abimis.

Una grande isola, attrezzata con una piastra ad induzione e il forno, si affaccia sulla zona del living senza generare alcuna discontinuità: è un comodo piano dove poter lavorare o gustare un aperitivo con gli amici. Al di sotto della lunga finestra, un secondo blocco contiene invece il lavabo mentre appoggiata alla parete, la dispensa completa infine il layout della cucina, che rievoca con le sue vibranti sfumature metalliche il fascino degli spazi professionali con una preziosità inedita.

Nell’ampio loft, situato nel cuore della capitale francese, due anime contrastanti vengono unite da un solo stile.

Un obiettivo perfettamente condiviso da Abimis, marchio nato nel 2013 dall’esperienza trentennale di Prisma proprio per innovare l’atto del cucinare direttamente a casa propria.

http://abimis.com/

correlati

Fielmann SS21, le montature Bold colorate

Per la collezione Spring/Summer 2021 Fielmann tinge i suoi occhiali da sole di toni pastello, raccontando la stagione calda attraverso lenti chiare sfumate e montature bold colorate.  Tra le...

La nuova Capsule Collection di Wallpepper/Group-Warø

Da sempre, WallPepper®/Group propone all’interno della sua ampia offerta di ‘immagini a parete’ speciali Capsule Collections, linee esclusive, in edizione limitata, che nascono da collaborazioni con...

Daniel Buren, il primo artista al Mirad’Or sul Lago d’Iseo

Cinque anni dopo The Floating Piers, l'installazione fluttuante di Christo, il Lago d'Iseo torna ad ospitare un installazione d'arte contemporanea grazie al gallerista bresciano...

Straordinaria fonte di idratazione con Hydra Beauty by Chanel

La ricerca CHANEL ha rivelato l'incredibile potere della camelia bianca attraverso la creazione di principi attivi esclusivi con eccezionali proprietà idratanti. Sviluppati dai fiori della pianta di camelia, sprigionano...