Porsche Design Book One: ecco il 2 in 1 che combina design e ultra potenza

Pubblicità
Pubblicità

Non solo smartphone: al Mobile World Congress sono arrivati molti tablet, mini PC e convertibili. Fra questi ultimi si è fatto notare il Porsche Design Book One, un 2 in 1 che lancia la sfida al nuovo Surface Book di Microsoft. Come il marchio può farvi intendere, parliamo di un dispositivo di alta fascia che punta molto sul design, ma non tutto. Al suo interno infatti troviamo un pannello IPS da 13,3 pollici in formato 16:9 ad altissima risoluzione, QHD+ da 3200 x 1800 pixel, un processore potente come l’Intel Core i7-7500U di settima generazione e ben 16 GB di RAM, insomma un computer a 360 gradi pronto anche per le sfide più ardue – come il montaggio video 4K.

Porsche Design Book One, il 2 in 1 di fascia alta

Ultra velocità di calcolo supportata da una lettura e scrittura dei dati altrettanto di qualità, grazie a un SSD da 512 GB. Il Porsche Design Book One offre poi due porte USB-C, due porte standard USB-A 3.0 e una USB-C 3.1 di ultima generazione. Porsche ha anche inserito una fotocamera da 5 megapixel pienamente compatibile con Windows Hello, inoltre è presente un pennino con 2048 livelli di pressione. Il prezzo di questa meraviglia di design e tecnica? 2.795 euro, del resto vi avevamo avvertito della sua fascia alta.

Leggi anche: Nuovo Samsung Galaxy Tab S3: risoluzione, design e batteria al MWC 2017

correlati

Varignana Music Festival: musica, natura, benessere e gusto si incontrano

La musica come terapia per l'anima, è questo il segreto della settima edizione del Varignana Music Festival, il programma di concerti di musica classica...

Biofficina Toscana presenta la linea “I solidi”

Biofficina Toscana, marchio cosmetico eco bio toscano, sin dalla fondazione, punta alla tutela del patrimonio naturalistico della regione toscana, al sostegno delle Aziende agricole del territorio...

Marco Mengoni per la prima volta in live negli stadi

Si chiama “MA STASERA” il nuovo singolo di Marco Mengoni, disponibile ovunque dal 18 giugno e che segna il suo ritorno a due anni...

Chef Manon Fleury, il nuovo volto del Monte-Carlo Beach

L’incontro tra il ristorante Elsa e Manon Fleury nel contesto del Monte-Carlo Beach non è sicuramente casuale. Questo luogo leggendario ha infatti visto la propria storia segnata del destino di...