AMD presenta i nuovi processori pro Ryzen 7 e lancia la sfida a Intel

Pubblicità
Pubblicità

Per decenni Intel è stata leader incontrastata del settore processori, da un po’ di tempo però le cose stanno cambiando e AMD ha ridotto moltissimo la distanza tecnica. L’azienda, dopo aver annunciato un’importante partnership con Bethesda, uno degli studi di sviluppo più importanti del mondo, ha presentato anche i nuovi processori Ryzen 7, costruiti grazie alla nuova architettura AMD Zen. Parliamo di una serie di CPU estremamente potenti dedicata a professionisti e appassionati che sfruttano il proprio PC per giocare. Per questa fascia di utenti, AMD ha creato il Ryzen 7 1800X, con otto core, 16 thread e 3.6 GHz di clock base (4.0 in boost mode), il Ryzen 7 1700X sempre a otto core e 3.4 GHz (3.8 boost), il Ryzen 7 1700 a 3.0 GHz (3.7 boost).

AMD presenta i processori Ryzen 7

AMD Ryzen 7

Non solo, AMD porterà sul mercato prossimamente anche il Ryzen 5 1600X, con sei core, dodici thread e frequenza di 3.6 GHz (4.0 in boost), e il Ryzen 5 1500X con quattro core, otto thread e frequenza di 3.5 GHz (3.7 in boost). Non mancheranno anche processori Ryzen 3, dedicati al mercato più consumer e per niente Pro. “Con il lancio dei Ryzen, AMD vuole dimostrare la sua capacità di creare processori di fascia alta” ha detto il CEO Lisa Su.

Leggi anche: L’intelligenza artificiale Libratus ha vinto a Poker contro quattro professionisti

correlati

Pubblicità