Primi problemi per i Galaxy S8 e S8+: sotto accusa fotocamera frontale e autonomia

Pubblicità
Pubblicità

Lo scorso 29 marzo Samsung ha presentato al mondo i suoi nuovi smartphone top di gamma, i Galaxy S8 e S8+, che dal punto di vista del design hanno davvero convinto tutti indistintamente. Grandi appassionati ed hater del marchio hanno dovuto concordare che l’azienda coreana ha creato qualcosa di mai visto prima, prendendo ufficialmente il posto di Apple per quanto riguarda i colpi di scena e le sorprese. Come ogni novità che si rispetti però, non tutto è rose e fiori. Per raggiungere un risultato simile, e annullare quasi del tutto le cornici attorno allo schermo, Samsung ha dovuto fare alcuni compromessi, come ad esempio il consumo energetico e gli spazi interni. Il sensore per le impronte digitali è passato sul retro, lasciando l’eredità di sblocco ai nuovi scanner dell’iride e del volto.

Primi problemi per i Galaxy S8 e S8+

Peccato che arrivino i primi problemi in questo senso, pare infatti che su Galaxy S8 al fotocamera frontale non renda al meglio come fa su Galaxy S8+. Nel modello più piccolo la camera divide lo spazio con lo scanner dell’iride, cosa che fa perdere almeno il 30% di qualità. Il Galaxy S8+ invece sta finendo sotto i riflettori per la scarsa autonomia, sembra infatti che lo schermo in modalità QHD consumi davvero uno sproposito, motivo per cui la stessa Samsung fa avviare il telefono con risoluzione Full HD – facendo perdere gran parte della bellezza del pannello OLED. Insomma, come avviene praticamente con ogni modello al lancio, iniziano a venir fuori i primi problemi anche per i nuovi Galaxy. Il consiglio è sempre di aspettare un po’ di tempo prima di acquistare, e vedere se viene a galla qualche problema diffuso.

Leggi anche: 20 milioni di Galaxy S8 al lancio: così Samsung scaccia i fantasmi del Note 7

correlati

Le Tre Vaselle, il Resort & Spa immerso in un’atmosfera d’altri tempi

Torgiano, la parte centrale dell’Umbria, in quello che viene definito il “Cuore verde d’Italia” a pochi passi da Perugia e Assisi. Qui, tra dolci...

Giusy Versace – Benefit Gala Dinner

New York si mette a tiro e l’Italia risponde. In occasione della 50esima edizione della Maratona di New York prevista il prossimo Novembre la fondazione IASF presieduta da Alessandro...

Thonet presenta la sedia imbottita 520 di Marco Dessí

Da oltre 200 anni le bellissime sedute senza tempo di Thonet simboleggiano il piacere di ritrovarsi, sedersi insieme e celebrare le gioie della vita. Il progetto 520 che...

Paul Cézanne: 10 cose da sapere su di lui e sulle sue opere

Paul Cézanne fu un pittore francese anche se le sue origini erano italiane. Pare infatti che il suo cognome originario fosse Cesana, e che...