Guinness: la famosa Birra diventa vegana

Pubblicità
Pubblicità

Siamo di fronte ad un’autentica rivoluzione, perché la Guinness, una delle birre più vendute al mondo non avrà più colla di pesce nella ricetta della stout irlandese, che diventa così una bevanda al cento per cento vegan friendly.

Dunque non solo una moda passeggera ma una rivoluzione che sta coinvolgendo anche famose marche come appunto la Guinness. Ma occhio perché al  momento i prodotti Guinness totalmente vegan comprendono i fusti per pub e ristoranti, la birra prodotta in Australia e la Guinness Blonde American Lager.

LEGGI ANCHE: Guinness World Record: ecco lo skateboard elettrico più veloce del mondo

Per essere sicuri che anche il contenuto di lattine e bottiglie sia vegano, invece, bisognerà aspettare fino alla fine dell’anno, per consentire una distribuzione capillare del nuovo prodotto anche tra bar e supermercati.

L’intenzione era già nota da tempo, con un primo annuncio a livello internazionale che era arrivato addirittura nel novembre del 2015. Dopo un’attesa di oltre un anno e mezzo, però, oggi la stout irlandese dice ufficialmente addio alla colla di pesce, da sempre utilizzata in fase di chiarificazione, ed entra in questo modo nella cerchia delle bevande vegan friendly.

correlati

Bufalo Regent e Bufalo Gladiatore Special Edition di Zannetti

Zannetti inaugura il 2021 con tre edizioni speciali che celebrano il Capodanno Cinese. Il 12 febbraio 2021 ha avuto inizio l'anno del Bufalo e al maestoso animale...

Piquadro FW21-22 con lo zaino Brief Camouflege  

Anticipazioni FW 21/22 firmate Piquadro con lo zaino Brief Camouflege. Questo modello inedito è realizzato in tessuto tecnico riciclato catarifrangente, quindi perfetto per chi si sposta in...

Rolex promuove l’eccellenza nell’arte e nella musica

Partner di artisti d’eccezione e di eventi esclusivi, Rolex promuove l’eccellenza nell’arte e nella musica mantenendo viva una tradizione ispirata dal suo fondatore, Hans Wilsdorf. In...

In Trentino per ammirare lo spettacolo del “foliage”

I boschi del Trentino non finiscono mai di sorprendere. E sotto il cielo terso e limpido dei mesi autunnali, lo spettacolo, è dato dall’autentica esplosione...