A Bucarest inaugura il Museo del Kitsch

Pubblicità
Pubblicità

A Bucarest, capitale della Romania, è stato inaugurato il 5 maggio scorso il Museo del Kitsch: uno spazio espositivo che si è posto come mission quella di raccogliere arazzi improbabili, soprammobili in vetro, crocifissi led e altri oggetti che vi attrarranno e respingeranno contemporaneamente.

Il Museo del Kitsch tra attrazione e repulsione

Per entrare da subito nel vivo del tema ad accogliere i visitatori all’ingresso c’è una copia del David di Michelangelo con al collo una collana dorata e un grosso ciondolo a forma di dollaro, dorato anche lui.

Museo del Kitsch David

All’interno del Museo del Kitsch  oltre 200 articoli prodotti in Romania. Manichini di Dracula e di donne vestite con gli abiti tipici della comunità rom si alternano a rivisitazioni di immagini religiose, tra cui un crocefisso illuminato a led, copie di riviste non più in stampa che riportano in prima pagina notizie fantasiose più che false, come “Gli extraterrestri rubano l’energia elettrica”, e molti riferimenti al periodo comunista, riproducendo quello che i romeni hanno visto nelle loro case per anni.

Il costo del biglietto, ha spiegato il proprietario della mostra Cristian Lica, varia a seconda a seconda dei visitatori. I romeni, hanno diritto a un biglietto d’ingresso ridotto (20 lei, corrispondenti a 4,39 euro, contro 30, 6,58 euro, per il prezzo pieno) rispetto a visitatori di altre nazionalità.

Museo del Kitsch Orologio e Maiale

Il Kitsch: una forma d’arte fallita

“Il Kitsch” ha dichiarato Lica al Washington Post, “è una forma di espressione. È arte fallita. Alcuni di questi oggetti sono cliché ripetitivi, come la copia della Monnalisa. Altri sono kitsch creativo”.

Lica ha collezionato oggetti kitsch per ventuno anni, e ha visitato cinquecento musei prima di allestire il suo, che ha suddiviso in cinque sezioni: una dedicata al kitsch contemporaneo, una per il kitsch del periodo comunista, e altre tre dedicate al personaggio di Dracula, alla chiesa ortodossa e alla comunità rom.

Museo del Kitsch Quadrio Gattini

Leggi anche: Museo del Fallimento, in Svezia un museo che celebra i “migliori” flop di sempre

correlati

Straordinaria fonte di idratazione con Hydra Beauty by Chanel

La ricerca CHANEL ha rivelato l'incredibile potere della camelia bianca attraverso la creazione di principi attivi esclusivi con eccezionali proprietà idratanti. Sviluppati dai fiori della pianta di camelia, sprigionano...

Monet: 10 cose da sapere sull’artista e le sue opere

Oscar Claude Monet, che tutti conosciamo semplicemente come Monet, nacque a Parigi nel 1840 ed è considerato uno dei padri fondatori di uno dei...

Frasi sui nonni: assenti, che non ci sono più e nonni e nipoti

Che siano al nostro fianco o che siano lontani o che siano in cielo, i nonni sono la cosa più preziosa che abbiamo anche...

Il regalo perfetto per ogni mamma con Pandora

Se sei alla ricerca del regalo perfetto per la festa della mamma, scegli dei gioielli classici Pandora perché dimostrano tutto il tuo affetto. In questa...