Home Luxury Le carte da parati WallPepper trasformano la casa in un giardino segreto

Le carte da parati WallPepper trasformano la casa in un giardino segreto

CONDIVIDI
carte

Il tempo non rende ragione ma è primavera. Il primo sole che scotta sulla pelle, la brezza che smuove le fronde, il ronzio di un insetto. Nascosta dalla vegetazione, una piccola porta. Conduce a un giardino segreto.

Parte da qui il racconto della primavera di WallPepper, con carte da parati sulle quali crescono universi che nella loro semplicità richiamano gli affreschi antichi o i mondi fluttuanti degli ukiyo-e giapponesi.

Sono realtà dalla grande forza evocativa, scorci di una natura incontaminata nascosta all’uomo. Lì, tra fiori brillanti e manti di foglie, timidamente, galleggiano anche farfalle, piccoli insetti e uccelli, che sembrano non badare agli spettatori quanto piuttosto al fascino unico della natura che li circonda. Giardino segreto, Growing bliss e La selva fiorita, della nuova collezione 2017 Silk Way, accompagnano verso luoghi inesplorati di pace, dove la primavera è libera di schiudersi nei suoi mille profili e colori. Così come Glicine e Livia, che imprimono sulle pareti i motivi della natura con approcci differenti, ma sempre affascinanti.

Diversa è l’identità della collezione Naturalis, che mostra una primavera più grafica, sicuramente meno teatrale, ma altrettanto romantica. Grazie dei fior, Herbarium e The severed garden trasformano le litografie dei botanici in soggetti variopinti che sembrano rompere la quarta parete per inebriare l’ambiente del loro profumo.

Per le persone amanti delle grafiche e quelle dei soggetti ‘vivi’, per chi ama i colori pop e chi i colori pastello, per le donne, ma anche per gli uomini, WallPepper offre nel suo catalogo carte da parati in fibra tessile priva di PVC che soddisfano le esigenze e i gusti più differenti. Basta solo desiderare… un po’ di primavera.
 
www.wallpepper.it