Al Complesso del Vittoriano di Roma la mostra DICÒ | Combustioni

Pubblicità
Pubblicità

Dall’8 giugno al 9 luglio 2017 la Sala del Giubileo del Complesso del Vittoriano di Roma ospiterà la mostra DICÓ | Combustioni 

Un’esposizione antologica dedicata ad uno degli artisti più dirompenti ed originali dal panorama italiano ed internazionale, che rappresenta ad oggi una delle più innovative manifestazioni artistiche del Neo-Pop.

Dicò: Neo-Pop tra Warhol e Burri

Saranno circa 40 le opere esposte in mostra, alcune delle quali presentate per la prima volta al pubblico che potrà immergersi in un originale universo espressivo che unisce gli echi di Warhol e Burri con la Street Art.

L’artista italiano avvolge i ritratti di personaggi famosi assurti a icone del proprio tempo e monumenti altrettanto iconici in una lastra di materiale plastico che viene poi bruciato e piegato, dando all’opera una nuova prospettiva.

DICÒ mostra Roma
DICÒ, Gioconda

Come sottolinea il curatore Lamberto Petrecca, DICÒ “utilizza i miti già ampiamente massificati dai media e li trasfigura rendendoli nuovamente unici grazie alla combustione… non fa quindi del fuoco un uso distruttivo e iconoclasta, ma un uso rivitalizzante e quasi grazioso”.

Queste “Combustioni” non possono non far pensare ad Alberto Burri, anche se DICÒ, come ricorda ancora il curatore, “rende plastici e combusti personaggi veri e reali. È la vita stessa, attraverso i suoi esponenti più noti, che si deforma e trasmuta in altro. I suoi ritratti di diventano così quasi primi piani cinematografici”.

Da Burri e Warhol, DICÒ trae una sintesi rigeneratrice che gli consente di ridare una vita nuova ai miti contemporanei: da Marilyn alla Gioconda, da Gandhi a Fidel Castro, da Mohammad Alì a Gianni Agnelli.

Leggi anche:

correlati

Collezione P/E 2021 Schneiders Salzburg

Tradizione, qualità, artigianato, affidabilità, sostenibilità, responsabilità sociale, attenzione ai dettagli e coraggio di innovare. Da oltre 75 anni Schneiders Salzburg investe in uno stile desiderabile,...

Biennale di Belgrado 2021, The Dreamers: 4 giugno al 22 agosto

Fondato dalla città di Belgrado nel 1960, con il sostegno del Ministero della Cultura e dell’Informazione della Repubblica di Serbia, l’October Salon | Biennale...

to the everyday miracle, personale di Corita Kent a Milano

La galleria kaufmann repetto presenta to the everyday miracle personale di Corita Kent (1918, Fort Dodge - 1986, Boston). Sviluppata in collaborazione con il Corita Art Center...

Who the Bær, personale di Simon Fujiwara a Fondazione Prada

Fondazione Prada posticipa, a data da destinarsi, l'apertura al pubblico della mostra Who the Bær di Simon Fujiwara, prevista per martedì 2 marzo 2021...