Bob Dylan consegna il discorso per il Nobel, ora può incassare il premio in denaro

Pubblicità
Pubblicità

Non finisce la soap opera iniziata da Bob Dylan rispetto all’Accademia svedese che assegna i Premi Nobel. È ormai passato quasi un anno dall’assegnazione dei Nobel 2016, il cantante americano ha prima ignorato la cosa continuando a suonare i suoi concerti, poi pian piano si è avvicinato, promettendo di passare in Svezia prima o poi. L’incontro con l’Accademia è poi avvenuto qualche mese fa, dopo che il menestrello è arrivato in Europa per il suo tour mondiale, ora forse siamo arrivati al capitolo finale.

Bob Dylan può ritirare il premio in denaro del Nobel

Bob Dylan ha finalmente inviato all’Accademia il discorso per il premio, così come ha confermato la stessa istituzione svedese. La consegna permetterà al cantautore di ricevere il premio in denaro previsto, fissato a 8 milioni di corone, vale a dire circa 820.000 euro. Sara Danius, segretario permanente dell’Accademia di Svezia, ha commentato dicendo: “Il discorso consegnato da Bob Dylan è straordinario, esattamente come ci si potrebbe attendere. Ora che è stato consegnato, la storia fra Dylan e il premio si avvia al termine”.

Leggi anche: Bob Dylan ha finalmente ritirato il Nobel in Svezia: “Tutto è andato bene”

correlati

Terracotta Light Bloom by Guerlain

La nuova ed esclusiva powder in edizione limitata è ideale per esaltare la luce del sole che risplende sulla pelle. Terracotta Light Bloom by Guerlain, cattura i primi...

Vienna: 10 cose da fare e da vedere nella capitale austriaca

Vienna è una delle più belle capitali d'Europa e del mondo. Capitale dell'Austria, è nota per il suo contesto storico e musicale, per aver...

Monet: 10 cose da sapere sull’artista e le sue opere

Oscar Claude Monet, che tutti conosciamo semplicemente come Monet, nacque a Parigi nel 1840 ed è considerato uno dei padri fondatori di uno dei...

Keith Haring: 10 cose da sapere su di lui e sulle sue opere

Keith Haring è un giovane che ha fatto della sua vita una vera opera d'arte di fantasia. Classe 1958 è da molti considerato uno...