ZenFone AR: arriva in Italia lo smartphone per la realtà aumentata

Pubblicità
Pubblicità

Durante la WWDC, Apple ha spinto molto sulla realtà aumentata: iPhone e iPad infatti, grazie a iOS 11, saranno in grado di fare molte operazioni con questa tecnologia. La società di Cupertino però non è la sola ad aver investito soldi ed energie nella AR, lo ha fatto anche ASUS che ha lanciato il nuovo ZenFone AR. Lo smartphone integra le ultime tecnologie di realtà virtuale e aumentata, ovvero Tango e Daydream di Google, cosa che si riflette nel prezzo: ci vorranno ben 899 euro per avere uno ZenFone AR.

Ecco il nuovo ASUS ZenFone AR

Una cifra giustificata anche dall’ottimo hardware: all’interno troviamo uno processore Snapdragon 821 a 2.4 GHz, GPU Adreno 530, 6 GB di RAM, 128 GB di memoria interna UFS 2.0. Ottima anche la camera posteriore firmata Sony: una IMX318 da 23MP, a cui si affiancano altre due camere utili a tracciare il movimento e calcolare la profondità di campo e spazio. Da 3.300 mAh la batteria, tutte le ultime tecnologie per la connettività, USB-C e Android 7.0. In Italia il telefono sarà “purtroppo” esclusiva 3, per averlo bisognerà recarsi in un negozio 3 Italia oppure ordinarlo online.

Leggi anche: ASUS ZenFone 4: GFXBench svela la scheda tecnica prima della presentazione

correlati

La nuova Capsule Collection di Wallpepper/Group-Warø

Da sempre, WallPepper®/Group propone all’interno della sua ampia offerta di ‘immagini a parete’ speciali Capsule Collections, linee esclusive, in edizione limitata, che nascono da collaborazioni con...

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo si rinnova

Riapre il 20 maggio il Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo 5 stelle Premium Collection, con un concept tutto nuovo e tante importanti novità che...

Ethimo presenta Kilt la poltroncina firmata Marcello Ziliani

Kilt, la poltroncina il cui intreccio ‘prende spunto dalla fascia di tessuto che si avvolge attorno alla vita dei fieri abitanti delle Highlands’, disegnata...

Marc Chagall. Vita, stile ed opere dell’artista russo

Artista Primitivo, Cubista, Fauvista, Espressionista o Surrealista è difficile, se non impossibile, inserire Marc Chagall all'interno di una corrente artistica. Sempre fedele a se...