Volvo XC60 Polestar: la passione dei due brand nel SUV da 408 cavalli

Pubblicità
- pubblicità -

Dopo aver presentato la nuova XC60 al Salone di Ginevra, seconda generazione del SUV di successo, Volvo ha messo a frutto la collaborazione con il nuovo comparto ad alte prestazioni Polestar, presentando l’avveniristica Volvo XC60 Polestar. Le novità sono ovviamente, trattandosi di un design appena riveduto e corretto, tutte sotto il cofano: l’auto monta un modulo T8 Twin Engine in grado di generare ben 408 cavalli. Grandi passi in avanti anche dal punto di vista dell’accelerazione, grazie al cambio automatico a 8 rapporti di nuova concezione il passaggio di marcia è praticamente immediato e quasi impercettibile.

Nuova Volvo XC60 Polestar da 408 cavalli

- Pubblicità -
 

La nuova Volvo XC60 Polestar da 408 cavalli non sarà però l’unica a vantare lo zampino del nuovo marchio, anche le nuove versioni T5 da 254 cavalli, T6 da 320 cavalli e i modelli diesel D4 e D5 avranno componenti sviluppati dal brand. Del resto Polestar è una divisione nata proprio per questo motivo, potenziare e caratterizzare normali Volvo commerciali, per portarle a una categoria superiore.

Leggi anche: Volvo dà vita a Polestar, nuovo marchio specializzato in supercar elettriche

- Pubblicità -
Pubblicità