Tre Italia multata dall’AGCOM per il 4G a pagamento

Pubblicità
Pubblicità

Quella appena trascorsa è stata una settimana alquanto movimentata in ambito telefonia. L’AGCOM, che regola proprio il settore delle telecomunicazioni, ha multato Tre Italia, ora facente parte del gruppo WindTre, per 580.000 euro. Il motivo è presto detto: il far pagare gli utenti le reti 4G un euro al mese è stata considerata pratica scorretta, poiché avvenuta con scarso preavviso e senza spiegare le esatte istruzioni agli utenti per disattivare l’opzione a pagamento. Opzione divenuta tale dopo un lungo periodo di gratuità, motivo per cui l’AGCOM ha deciso di multare il marchio. L’operatore si sarebbe dunque appropriato di molto denaro scorretto, poiché molti utenti hanno pagato l’opzione senza neppure capire il perché, vedendo scendere il credito senza motivo poiché non sufficientemente informato.

AGCOM multa Tre Italia

L’AGCOM ha così deliberato: “AgCom, nella delibera 247/1/Cons, infatti ha evidenziato che in relazione alla trasparenza, immediatezza e completezza delle informazioni relative alla modifica delle condizioni economiche dell’opzione “4G LTE”, la Società ha fornito ai propri clienti una informativa incompleta con particolare riferimento alla decorrenza della variazione del prezzo richiesto per fruire della navigazione ad alta velocità e ai termini e modalità per esercitare il diritto di recesso.”

Leggi anche: Tre pensa alle nuove promo Summer: minuti illimitati e 15 GB a 5 euro, 30 GB a 9,50

correlati

Fielmann SS21, le montature Bold colorate

Per la collezione Spring/Summer 2021 Fielmann tinge i suoi occhiali da sole di toni pastello, raccontando la stagione calda attraverso lenti chiare sfumate e montature bold colorate.  Tra le...

La nuova Capsule Collection di Wallpepper/Group-Warø

Da sempre, WallPepper®/Group propone all’interno della sua ampia offerta di ‘immagini a parete’ speciali Capsule Collections, linee esclusive, in edizione limitata, che nascono da collaborazioni con...

Daniel Buren, il primo artista al Mirad’Or sul Lago d’Iseo

Cinque anni dopo The Floating Piers, l'installazione fluttuante di Christo, il Lago d'Iseo torna ad ospitare un installazione d'arte contemporanea grazie al gallerista bresciano...

Straordinaria fonte di idratazione con Hydra Beauty by Chanel

La ricerca CHANEL ha rivelato l'incredibile potere della camelia bianca attraverso la creazione di principi attivi esclusivi con eccezionali proprietà idratanti. Sviluppati dai fiori della pianta di camelia, sprigionano...