Bugatti pensa all’elettricità: dopo la Chiron un’auto ibrida

Pubblicità

Se esiste un’auto che, più di molte altre, ha lasciato il segno negli appassionati sin dalla sua commercializzazione è stata la Bugatti Veyron. Un’hypercar senza tempo, ultra veloce e aggressiva, ancor più iconica della potente Chiron, che potrebbero essere le ultime auto “tradizionali” del gruppo. Il Ceo del marchio Bugatti infatti ha dichiarato come l’azienda abbia voglia di convertirsi all’ibrido, mettendosi così al passo del resto del mercato. “Sicuramente ci sarà l’elettrificazione” ha detto Wolfgang Dürheimer, “anche se ci vorrà del tempo, ma nuova vettura deve ancora entrare in fase di sviluppo, ma è certo che la nostra prossima auto sarà elettrificata”.

Bugatti pensa a una hypercar ibrida

In molti hanno pensato anche ad un motore 100% elettrico, ma la cosa suscita non pochi dubbi, è molto più probabile che accanto ad un propulsore elettrico resti comunque un motore benzina, più vicino alla tradizione. Nulla però vieta Bugatti di installare più propulsori elettrici per dare ulteriore spinta Green, ma quanto tempo di vorrà davvero? Tocca mettersi l’anima in pace, perché ci vorranno almeno otto anni, anni in cui l’azienda ha comunque intenzione di continuare la produzione della Chiron. Gli amanti dell’elettricità però possono stare tranquilli, una nuova ibrida Bugatti è in fase di pre-produzione e arriverà, prima o poi.

Leggi anche: Bugatti perde lo scettro: la Hennessey Venom F5 è l’auto più veloce del mondo

- Pubblicità -
Pubblicità