X-Files: al via l’11ma stagione – Robert Patrick ritorna?

Pubblicità

Comincerà domani, 8 agosto, la produzione dell’undicesima stagione di X-Files, già annunciata da tempo, sull’onda di un revival che ha riscosso un discreto successo. Chris Carter, creatore di tutta la serie, ha già cominciato con qualche indiscrezione. Ovviamente torneranno i due protagonisti, David Duchovny e Gillian Anderson, rispettivamente nei ruoli di Fox Muller e Dana Skully. Già confermato anche Mix Pileggi, ovvero il direttore Skinner, l’ambiguo personaggio sempre amico dei nostri due beniamini.

X-Files 11: annunciata solo una parte del cast

La nuova stagione vedrà moltissimi ritorni: Annabeth Gish, ovvero l’Agente Reyes, e il nemico per antonomasia, William B. Davis, nei panni del misterioso uomo che fuma. Fuori dall’annuncio dei produttori Dean Haglund, Tom Braidwood, and Bruce Harwood.

Robert Patrick, ovvero John Doggett, non fa ancora parte del cast preannunciato. L’attore, divenuto famoso per il ruolo del T1000 in Terminator 2, ha dichiarato: “Spero moltissimo di poter tornare, se la produzione pensa che sia giusto che io lo faccia. Al momento ancora nessuno mi ha chiesto niente, ma se lo facessero, sarei certamente interessato”. Il suo personaggio, lo scettico, ruvido e a suo modo sensibile John Doggett, è apparso solo all’ottava stagione, quando Fox Mulder era scomparso, ed è rimasto per quaranta episodi.

Nessuna indiscrezione sul ruolo degli altri personaggi o sulla trama. Del resto, Chris Carter e soci sono sempre stati dei maestri nel non far trapelare nulla.

Gli episodi previsti per l’undicesima stagione degli X-Files sono dieci. La loro messa in onda è prevista per la midseason 2018.

Leggi anche: X-Files torna ancora in TV – Le trattative della Fox

- Pubblicità -
Pubblicità