Twin Peaks avrà anche una quarta stagione?

Pubblicità
Pubblicità

Il successo che sta riscuotendo il revival di Twin Peaks è innegabile, tanto che da qualche ora si discute un possibile ulteriore sequel. Sembrerebbe un’ipotesi sensata, ma il fatto è che non si capisce chi abbia realmente messo in giro la voce di una quarta stagione.

Un appuntamento agghiacciante, quel “Ci vediamo tra 25 anni”, che è stato rispettato e ha portato moltissimi nuovi spettatori a recuperare anche le prime due stagioni della magnifica serie televisiva diretta da David Lynch, ma tutti sanno che il regista non risponde alle logiche del mercato, bensì solo alla sua ispirazione. Tanto che in molti si lamentano di non capire letteralmente nulla della nuova stagione, aurorale e astratta.

La quarta stagione di Twin Peaks s’ha da fare?

Oggi il CEO di Showtime David Nevins ha dichiarato di non aver mai discusso con David Lynch di una possibile quarta stagione di Twin Peaks. Ma ha aggiunto anche che non esclude che arrivi la fatidica telefonata dal parte dell’autore. Del resto con lui va così: quando l’idea è strutturata chiama, non prima. I due però si erano già detti che non avrebbero parlato di una quarta stagione fino a che non finirà la terza.

Alcune voci vorrebbero anche un recut, che magari possa spiegare meglio degli aspetti rimasti ancora molto oscuri, ma Nevis si è detto scettico anche su questa ipotesi. Cionondimeno, il produtttore è sempre pronto ad agevolare il genio del regista: “Sarei scioccato della cosa”, ha dichiarato. “Se vuole farlo, io sono pronto a supportarlo. Pagherò anche. Apprezzerei tanto un recut, ma sono certo che non lo farà”.

Sicuramente questa frase non preannuncia né smentisce una quarta stagione o un qualunque rimaneggiamento, ma la dice molto lunga sulla libertà creativa senza precedenti che una rete concede a un autore – e sul perché per molti, digiuni o quasi del cinema di Lynch più recente, il tutto risulti poco comprensibile.

Leggi anche: Da Shining a Twin Peaks, i notes ispirati agli hotel nei film cult

correlati

Home Office con USM

Sempre più persone lavorano da casa, per scelta o per esigenze aziendali. A causa della mancanza di spazio però, la maggior parte di loro...

Lungo il Tevere…Roma, riparte la storica kermesse

Riparte la storica kermesse Lungo il Tevere…Roma con lo slogan #tiaffidoillungotevere - Dal 25 giugno ore 19.00 tanti appuntamenti culturali, teatrali, artistici e una...

La nuova e polimaterica linea di Talenti

Design ed eleganza, dialogando armoniosamente negli intrecci delle corde, disegnano nuovi scenari per l’outdoor, estendendo ancora di più gli orizzonti dell’arredamento per gli spazi...

Gustave Courbet: 10 cose da sapere su di lui e sulle sue opere

Gustave Courbet è un pittore francese, simbolo del realismo artistico. Cominciò ad avvicinarsi all'arte formandosi da solo e mostrando sin da subito un innato...