Mitsubishi mostra in anteprima la e-Evolution Concept prima di Tokyo

Pubblicità
Pubblicità

Nonostante il Salone di Francoforte sia in pieno svolgimento, andrà infatti avanti fino al 24 settembre, il mercato dell’auto pensa già al Salone di Tokyo 2017. Questo prenderà vita a fine ottobre, eppure iniziano a spuntare notizie riguardanti i modelli che vedremo in anteprima. Fra questi la nuova e-Evolution Concept di Mitsubishi, che ha pubblicato una foto teaser in cui l’auto si vede soltanto nell’ombra, ripresa di tre quarti, con i fanali posteriori che campeggiano con il loro design particolare.

Ecco la e-Evolution Concept di Mitsubishi

La foto lascia trasparire anche delle linee votate alla sportività e all’aerodinamica. Già, perché dobbiamo aspettarci un modello a dir poco fulmineo, grazie al propulsore elettrico installato sotto il cofano. Mitsubishi ha pensato anche alla stabilità della vettura, che non a caso avrà la trazione integrale. Non mancheranno diversi sistemi di sicurezza e per la guida autonoma, possibile grazie all’intelligenza artificiale del software. In generale dovremmo vedere un SUV ribassato, una sorta di coupé, pronto ad impensierire la concorrenza.

Leggi anche: Motori: Nissan rileva il 34% di Mitsubishi

correlati

La nuova Capsule Collection di Wallpepper/Group-Warø

Da sempre, WallPepper®/Group propone all’interno della sua ampia offerta di ‘immagini a parete’ speciali Capsule Collections, linee esclusive, in edizione limitata, che nascono da collaborazioni con...

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo si rinnova

Riapre il 20 maggio il Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo 5 stelle Premium Collection, con un concept tutto nuovo e tante importanti novità che...

Ethimo presenta Kilt la poltroncina firmata Marcello Ziliani

Kilt, la poltroncina il cui intreccio ‘prende spunto dalla fascia di tessuto che si avvolge attorno alla vita dei fieri abitanti delle Highlands’, disegnata...

Marc Chagall. Vita, stile ed opere dell’artista russo

Artista Primitivo, Cubista, Fauvista, Espressionista o Surrealista è difficile, se non impossibile, inserire Marc Chagall all'interno di una corrente artistica. Sempre fedele a se...