Lo zafferano al servizio della bellezza al Park Hotel ai Cappuccini di Gubbio

Pubblicità
Pubblicità

Assecondare il ritmo lento del cuore e riappropriarsi del proprio benessere e bellezza. Questa è la filosofia della nuova Wellness & Spa del Park Hotel ai Cappuccini di Gubbio.

Park Hotel ai Cappuccini Park Hotel ai Cappuccini Park Hotel ai Cappuccini

Nella storia di questa cittadina si possono rintracciare riferimenti a questo affascinante edificio medioevale, un tempo monastero seicentesco. Oggi, si presenta in una felice ed equilibrata combinazione rispettando l’atmosfera che questo luogo evoca e conserva. All’interno della Spa si respira una magia particolare che diventa complice dei trattamenti estetici. Una fusione di tecniche altamente innovative, rituali naturali e tradizionali per un benessere profondo e globale.

Park Hotel ai Cappuccini

L’atmosfera è assolutamente avvolgente. Luci soffuse, colori neutri, materiali naturali tipici del luogo e ritmi lenti, conducono al raggiungimendo del massimo relax lasciando alle spalle tutto lo stress e le tensioni quotidiane. Un’immersione totale tra i cinque sensi, in armonia con la diffusione di aromi e suoni, mentre il corpo viene coccolato con massaggi idilliaci. La Spa occupa una superficie di circa 650 metri quadrati, oltre alla palestra e alle piscine (una esterna e una interna).

Park Hotel ai Cappuccini

Il team di esperti del benessere del Cappuccini Wellness & SPA è a completa disposizione per ridonare la bellezza e la forma fisica prendendo ispirazione anche dalla rigogliosa natura umbra dove da qualche anno viene coltivato il Crocus Sativus (zafferano). Questo delicato e bellissimo fiore colora le vallate di un violetto intenso fino in autunno, dove poi viene effettuata la raccolta.

Il Park Hotel Ai Cappuccini, da sempre attento alla valorizzazione delle ricchezze autoctone, dal prezioso Crocus Sativus ricava lo zafferano per realizzare un trattamento autunnale esclusivo, assolutamente da provare. La spezia, grazie alle sue magnifiche proprietà antiossidanti è ideale per essere utilizzato in campo cosmetico: lo zafferano viene miscelato insieme alla polpa di papaya per ottenere una maschera fresca ed omogenea, pronta per essere applicato sul viso e lasciato in posa per 15 minuti. Una maschera davvero portentosa: la papaya ricchissima di papaina è ideale per eliminare la cellule morte della pelle mentre le proprietà anti-age dello zafferano sono ideali per prevenire l’invecchiamento cellulare e la formazione delle macchie. Tutto questo, in un piccolo mondo che conquista l’anima e che conduce la mente al “pensiero positivo”.

www.parkhotelaicappuccini.it

correlati

KIN 金, fotografia e kintsugi alla Galleria Expowall

La Galleria Expowall di Milano, ospita dal 20 maggio al 19 giugno, KIN 金. Fotografie di Carola Guainieri | Kintsugi di Anita Cerrato. Un progetto artistico, frutto di tre anni di...

Il Table Bench di Børge Mogensen in versione più piccola

Carl Hansen & Son presenta Table Bench BM0488S, una versione più piccola della famosa panca di Mogensen con il caratteristico sedile intrecciato, dettagli eleganti e l’accurata...

Estée Lauder presenta consulenze virtuali con esperti di bellezza

www.wallpepper.itwww.wallpepper.it estende l’esperienza degli appuntamenti online per permettere alle consumatrici di prenotare una consulenza o una lezione virtuale personalizzata con un esperto di bellezza....

Stampare foto: perché farlo online

Ormai la fotografia digitale è divenuta il principale metodo per ritrarre momenti importanti della vita e conservarne il ricordo. Chiunque, utilizzando un’apposita macchina fotografica...