Range Rover Evoque Cabrio: il celebre SUV è pronto per l’estate

Pubblicità
- pubblicità -

Sin dalla sua uscita la Range Rover Evoque ha segnato, a suo modo, un’epoca, lanciando definitivamente la moda del tetto a contrasto. Non solo, da quel momento anche il design “appiattito”, compatto e aggressivo ha fatto il suo bel giro sul mercato, con tanti cloni più e meno dichiarati. Ora, nonostante sia ancora ottobre, il brand pensa già alla prossima primavera e lancia una nuova versione della sua auto campione di vendite: la Range Rover Evoque Cabrio. Come potete intuire dal nome, e come avete potuto vedere dalla foto in anteprima, parliamo della Evoque di sempre, ma senza un elemento sostanziale: il tetto. Proprio il caratteristico tetto bicolore è stato rimosso per fare spazio al vento e alla brezza estiva, ma niente paura. Alla prima pioggia basta un pulsante per far apparire, in soli 21 secondi, il tetto in metallo.

La nuova Range Rover Evoque Cabrio

- Pubblicità -
 

Per riaprire si fa ancora prima, solo 18 secondi fino ad una velocità di 48 km/h. A bordo troviamo ogni comfort, dai sedili in pelle all’impianto audio Meridian da 660W complessivi; il bagagliaio perde qualcosa rispetto alla versione classica, ma gode comunque di una grandezza di 251 litri. Sotto il cofano invece se ne sta un motore turbodiesel da 180 cavalli e 430 Nm di coppia con cambio automatico ZF a 9 rapporti, perfetto per bilanciare consumi e prestazioni. Non ci resta che il prezzo: si parte da 51,300 euro, ma si arriva anche a 70.000 con la versione più potente da 240 cavalli.

Leggi anche: La Mercedes GLE Coupé si tinge di arancio: ecco l’esclusiva OrangeArt Edition

- Pubblicità -
Pubblicità