Home Auto Nuova Aston Martin Vantage 2018: la società cambia target

Nuova Aston Martin Vantage 2018: la società cambia target

70
Vantage 2018

Aston Martin punta tutto sulle super coupé, come dimostra la nuova Aston Martin Vantage 2018. Presentata dall’amministratore delegato della compagnia Andy Palmer, la nuova Vantage vuole aprire un capitolo nuovo all’interno dell’azienda. “In 38 anni di carriera all’interno del settore automotivo, questa nuova Vantage è la macchina più rappresentativa che abbia mai realizzato” ha detto il CEO davanti ai giornalisti. CEO che ha dei piani industriali alquanto precisi: nei prossimi anni vuole addirittura cambiare il target di riferimento dell’azienda, una svolta che ha tutto l’aspetto di una vera e propria sfida. Se attualmente la clientela Aston Martin ha più di 50 anni, Palmer vuole conquistare anche i quarantenni con vetture più sportive e accattivanti. A vedere questa Vantage 2018, sembra proprio che l’obiettivo sia a portata di mano: sotto il cofano troviamo una nuova unità V8 da 4.0 litri con doppio turbocompressore sovralimentata a marchio Mercedes-AMG.

Nuova Aston Martin Vantage 2018, cambio di rotta

La casa assicura una potenza di 510 cavalli a 6.000 giri al minuto e una coppia massima di 685 Nm. Seguendo il trend del momento, l’auto presenta un cambio automatico ZF a otto marce, la produzione però partirà soltanto nei primi mesi del 2018, con le prime consegne previste nella primavera 2018. Per la consegna però è necessario pagare: la Vantage 2018 dovrebbe partire da 120.900 sterline, una cifra pari a circa 154.000 euro in Europa e 150.000 dollari negli USA, prezzi che poi andranno ritoccati a seconda della tassazione in ogni Paese.

Leggi anche: Aston Martin Vantage 2018: la prima foto teaser appare sul web