Approvata la nuova Legge Cinema: via la censura e più film italiani in TV

Pubblicità
Pubblicità

Il mondo del cinema sta per essere totalmente rivoluzionato, almeno dal punto di vista legislativo. Il Consiglio dei Ministri ha infatti approvato in via definitiva la nuova Legge Cinema che porta una ventata di aria fresca nel settore. Il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini ha definito la legge come una “serie di provvedimenti concreti atti a tutelare, aiutare e valorizzare il cinema, la fiction e la creatività italiana”. Non a caso in prima serata TV vedremo sempre più film italiani, con nuove quote minime da raggiungere entro quattro anni da tutti i principali canali italiani (anche streaming come Netflix o Amazon Prime Video).

Approvata la nuova Legge Cinema

Inoltre la nuova norma consente un maggior impiego di contratti a tempo indeterminato nel settore, riconoscendo nuove professionalità del settore cinema e audiovisivo. La novità più importante però riguarda la famosa censura, che decade definitivamente. I film, italiani e stranieri, avranno un nuovo sistema di classificazione: opere per tutti; opere non adatte ai minori di 6 anni; opere vietate ai minori di 14 anni; opere vietate ai minori di 18 anni. Verrà segnalata in modo esplicito anche la presenza di armi, violenza o sesso, in pratica una vera e propria rivoluzione che si adatta ai tempi.

Leggi anche: Prince: al cinema il suo film concerto Sign O’ The Times in versione restaurata

correlati

La stagione estiva del Borgobrufa SPA Resort

La stagione estiva 2021 del Borgobrufa SPA Resort***** di Torgiano, in Umbria, si apre con una spettacolare novità: l’Imperial Emotion Suite & SPA. Uno spazio complessivo di 460 mq,...

La collezione CHANEL Coco Beach 2021

Volto della campagna CHANEL COCO BEACH 2021, fotografata da Oliver Hadlee Pearch, la cantante Angèle incarna giovinezza, vitalità e gioia. Dedicata alla spiaggia, questa linea presenta motivi...

Pride Month: su ARTE.TV tre documentari che celebrano i diritti e l’orgoglio della comunità LGBTQIA+

In tutto il mondo giugno significa “Pride Month”: 30 giorni per celebrare ufficialmente l’orgoglio della comunità LGBTQIA+, di cui fanno parte persone Lesbiche, Gay,...

Fondazione Carla Fendi al 64° Festival di Spoleto

Fondazione Carla Fendi farà un omaggio alla città di Spoleto, attraverso due grandi artisti che hanno vissuto e lavorato in quel territorio dalla fine...