La rinascita della primavera con la Collezione Haute Couture by Chanel

Pubblicità
Pubblicità

La primavera porta i fiori più belli: è l’ispirazione di Karl Lagerfeld per la nuova Collezione Haute Couture primavera-estate 2018 di CHANEL. I modelli coronati di arricciature floreali e veli di tulle, sono arroccati su bottoni coordinati in tweed, in pelle o in tulle ricamato, con tacchi trasparenti. La donna di Chanel sboccia da strati sottostanti e strati di tulle di seta, chiffon e organza pieghettati o arricchiti con ricami botanici composti da paillettes, perline, pietre e strass.

Le piume le accarezzano le spalle o le caviglie, estendendo il tweed intrecciato e il raso opaco. All’interno di questa morbidezza, la sua femminilità si esprime attraverso una gamma di toni delicati: rosa tenero, corallo, limone glassato, menta e grigio. Ma anche colori più intensi tra cui nero, argento scintillante, inchiostro, verde clorofilla fucsia e blu elettrico. Sotto i primi raggi di sole, l’iconico abito di tweed diventa rosa pallido o bianco. La giacca a taglio dritto o leggermente a trapezio è definita da un colletto rilassato, una manica kimono rivisitata, una spalla arrotondata e un dorso leggermente bombato.

Le gonne degli abiti si aprono per rivelare un raso color block che contrasta con la morbidezza del tweed intrecciato nelle sfumature che si alternano tra tonalità in polvere, rosa, verdi, arance, sabbia dorata e nera, e girato con filo al neon. La tuta è tornata anche come un abito trompe-l’oeil o un abito cappotto, come una lunga tunica o una giacca a-line, accompagnata da gonne o culottes francesi.

Le linee si sovrappongono, combinando finezza e volume, in una cascata di ricami floreali, pieghe e balze eteree. Miniabili senza spalline impreziositi interamente da paillettes sono velati da un tulle ricamato con delicati fiorellini plumetis; altri sono dotati di un plastron dal collo alto cucito con una treccia ingioiellata, o come un lungo tubino rivestito di tulle di seta merletto nobilitato con cocci di silicio argento. Un abito a gabbia impreziosito e gonfio di piume arricciate passa su un abito lungo in raso duchesse la cui purezza è interrotta solo da una gonna che ricopre il tulle.

Glicine ricamate, mazzi di camelie, viole del pensiero, anemoni, ranuncoli e garofani sbocciano dappertutto, mentre i papaveri sono stampati sul tulle di un vestito arruffato e grandi fiori in colori acquerellati sono dipinti su una gonna lunga che è leggera e fluida.

Tutto questo al Grand Palais di Parigi, alla presenza di numerosi vip come Anna Mouglalis, Caroline de Maigret, Clotilde Hesme, Rinko Kikuchi, Yara Shahidi e Ellie Bamber, nonché regista Sofia Coppola e le attrici francesi Isabelle Huppert, Marion Cotillard e Julia Roy e la scrittrice Leila Slimani. Una sfilata che ha visto la rinascita della primavera.

www.chanel.com

#CHANELHauteCouture

correlati

Pubblicità