Septum piercing: tutto quello che dovete sapere

Pubblicità
Pubblicità

Il piercing septum è uno dei piercing più di tendenza degli ultimi anni. Ogni star, da Rihanna a Jessica Biel, ne hanno esibito uno (reale o finto che fosse). Ecco una piccola guida ad uno dei trend più sexy del momento.

Septum piercing

septum

Cosa è? È un piercing che attraversa il setto nasale, cioè quella cosa che sta tra le narici. L’ago attraversa il sottile pezzo di pelle verso la punta del naso.

Sono dei piercing molto sexy, che si presentano nella forma di anelli o piccole barre. Ci sono di varie dimensioni e forme, da anellini molto discreti ad anelli più grandi o a ferro di cavallo, e adornati con piccoli ciondoli.

Quella del piercing al naso è una pratica con origini antiche, ma non ha fatto parte della cultura occidentale fino agli ultimi decenni, dove è stata introdotta dai punk con l’obiettivo di distinguersi dalla massa.

Fa male il septum?

Come viene fatto? Normalmente, l’area viene prima di tuto pulita. Il piercer tiene il setto fermo con una piccola pinza, fa l’effettivo buco con un ago cavo, per poi infilarci il gioiello prescelto. Gli aghi non attraversano la cartilagine, ma la parte di pelle più morbida del naso.

Fa male? Tutti i piercing fanno male, ovviamente. Ognuno ha delle soglie di tolleranza del dolore, quindi è difficile dare consigli a riguardo. Ma tenete conto del fatto che sì, un ago di metallo che attraversa la pelle può essere doloroso. Si prova una sensazione come di un pizzico particolarmente forte, si sente il bisogno di starnutire e i vostri occhi si riempiranno di lacrime. Ma il dolore vero se ne dovrebbe andare in un attimo. Secondo alcuni, fa meno male di altri piercing.

Come curarlo? I septum ci mettono all’incirca dai sei agli otto mesi per guarire completamente, ma potete cambiare il gioiello dopo circa 6/8 settimana, se sembra in buone condizioni. Un buon accorgimento sarebbe, però, di lasciare il primo anello il più a lungo possibile.

Per curarlo, lavatelo giornalmente con acqua salata. È normale che ci siano delle piccole perdite di colore biancastro, ma del pus verdastro o giallognolo è segnale di un’infezione. Normalmente, il vostro piercer vi darà tutte le indicazioni necessarie.

Inoltre, rassicuratevi: soffiarsi il naso non è un problema.

Septum: ring e clicker

I ring, quelli ad anello, sono ovunque. Sono stati sfoggiati dalle celebrità e sono sempre più popolari. Tra i modelli, sono molto diffusi quelli sottili e minimal, così come quelli più elaborati e dal sapore asiatico, in stile indiano. Sono facili da inserire. A seconda delle preferenze, ci sono modelli ad anello aperto o pieghevoli.

septum ring

septum ring

Septum rings

septum ring

 

I clicker sono quelli che si aprono e che si chiudono, e sono ideali per septum più elaborati. Semplicemente, si infilano con un orecchino, e si agganciano con un piccolo click. Ci sono modelli con ghirigori e pietre, dall’aspetto più drammatico e decorativo: quelli ideali per farsi notare.

septum clicker

Piercing Septum

septum

Si trovano sia in plastica, che in oro o in argento, che addirittura in vetro. Con i septum, potete sbizzarrirvi, e troverete sicuramente quello più adatto a voi e alla vostra personalità.

Piercing Septum finto

Se siete indecisi sul piercing, potete rivolgervi a quelli finti, che oramai sono una moda diffusissima: nessuno vi giudicherà per non aver avuto il coraggio di bucarvi il naso. Sono molto popolari e si trovano facilmente, di forme e stili diversi.

Tra quelli low coast spiccano quelli di Claire’s, con modelli che vanno dal delicato e femminile al rock. Online è facile trovarli su Jewel Cult o su Asos.

I modelli più comuni sono quelli ad anello, che vengono fermati da due estremità a forma di pallina che si stringono attorno al setto. Si trovano in buon materiale, come in argento: non causeranno alcuna irritazione.

septum finto

septum finto

septum finto

Costo del septum

Tenete a mente che un prezzo più elevato per il septum è sinonimo di qualità. Normalmente, si aggira attorno ai 50/70 euro. Diffidate dei prezzi più bassi a meno che non siano persone di fiducia: il costo elevato è dovuto al fatto che può essere difficile trovare il punto esatto dove perforare, o determinare se un naso sia adatto al piercing o meno. Serve un po’ di conoscenza in più rispetto a quella che serve per i buchi alle orecchie.

Vedi anche: Piercing all’ombelico

Pubblicità